lunedì 16 settembre 2013

Cartoline dall'Atomium.


Per quanto ti puoi sforzare di fotografarlo a cazzo, l'Atomium viene sempre benissimo.
C'è da dire che sono stato graziato da un cielo complice, e una volta tanto non lo devo cambiare io in Photoshop.


È, tipo, il più bell'edificio (monumento? oggetto? coso?) sotto il quale mi sono incantato col naso all'insù, dopo la Sagrada Familia che quella non si batte.
Il sogno cristallizzato di un'umanità che credeva che con l'energia atomica ci avresti anche scaldato l'acqua per il caffé.
Poi andò diversamente, l'atomo era la porta con su scritto da Dio "Qui non devi entrare", scoprimmo che le scorie non potevamo nasconderle sotto il tappeto e tornavano sempre e comunque a morsicarti il culo, e la cosidetta era atomica tramontò assieme a tante altre belle utopie, assieme la conquista dello spazio e romanticherie da uomo moderno.
L'Atomium rimase lì, a prendere pioggia, sole, vento e a finire su francobolli e copertine delle riviste dell'epoca.
È la tour Eiffel di un mondo che non è mai nato.

Qui sotto, il mio unico souvenir di tutta la mia parentesi belga.
No, dico, quando è stata l'ultima volta che avete comperato un 45 giri?
Un'altra epoca, vi dico.

18 commenti:

Ariano Geta ha detto...

La quarta e la quinta possono sembrare una foto scattata alla Terra da un satellite artificiale in orbita. In effetti l'atomium ha una struttura che ricorda proprio certi satelliti artificiali che orbitano nell'atmosfera terrestre.

pa ha detto...

meraviglioso! e anche la scelta di acquistare il disco... hai fatto molto bene!

GC ha detto...

Sono stata in visita all'Atomium qualche tempo fa e ho un buon ricordo di quello che ho visto, il museo dedicato alla sua costruzione, la vista fantastica, l'ambientazione... sicuramente da vedere sia all'esterno che all'interno.
E molto molto belle le tue foto ^^

Batman ha detto...

Sarebbe stato veramente un macello il fotoritocco del cielo, con tutti quei riflessi sferici, no?

BlackBox ha detto...

Bello! E ottime anche le foto, Ariano mi ha fatto pensare alle foto di un satellite, è proprio vero!!
(ma col 45 giri come fai a sentirlo? Io il piatto non ce l'ho più da anni...)

Marcus ha detto...

Belle davvero!
Ma quando sei stato in Belgio?

zaXon ha detto...

Ottime foto, ma nessuna degli interni? Io mi immagino cose spaziali con design tipo il telefilm UFO degli anni 70/80. Hai nulla per noi sognatori ? ;-)

CyberLuke ha detto...

@Ariano: mi hai spalancato un mondo.
Le sto guardando con occhi diversi e ne sono affascinato.
@Batman: puoi urlarlo.
@BlackBox: per ora, mi basta il primitivo senso di possesso.
@ZaXon: pochissima luce, dentro. Ma non era bello come fuori.

CyberLuke ha detto...

@Marcus: questo agosto.

claudia ha detto...

Ah, quindi ce l'hai fatta a vedere anche bruxelles!!!

Greta Rauleac ha detto...

Io ho preso un disco di recente, poi ho capito di non poterlo ascoltare da nessuna parte! :((

Lady Simmons ha detto...

Meraviglioso monumento alla superbia umana.
E per il 45 giri hai fatto benissimo, io li compro ancora...

LUIGI BICCO ha detto...

Belli gli scatti e questa cosa del satellite e della terra "intrippa" anche me.

Comunque si, è figo l'Atomium. Almeno quanto il 45 di Bartos. Mi sa che ti tocca rispolverare il piatto. Altrimenti, se non sai che fartene, il mio indirizzo lo conosci :D

Dama Arwen ha detto...

Mi piace da morire lo scatto con i cartelli.
Ah… se solo tu avessi una flickr galley…O_O

Larsen ha detto...

ti do una notizia: in effetti (per buona parte) usi l'atomo per scaldarti il caffe' (con la macchinetta elettrica s'intende ;-)).

noi siamo senza atomo, ma anche senza tante altre cose, ma l'atomo lo compriamo da altri, pagandolo caro e salato, proprio per farci il caffe'...

quanto alle foto, nulla da dire, il soggetto aiuta molto, e tu sei tu...

Angel-A ha detto...

Stratosferiche!!!!!!!! ^___^

Matteo ha detto...

Gran belle foto... molto espressive ed eleganti. Lo hanno lucidato da quando ci sono andato io.

Maura ha detto...

Mai stata in Belgio, e neanche è nei miei programmi, temo... l'atomium mi sembra un po' (vado controcorrente) un oggetto da luna park, in compenso apprezzo molto il tuo acquisto, anch'io ho qualche dozzina di vinili da parte che ammetto di mettere su raramente, ma quando lo faccio... è sempre un momento speciale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...