mercoledì 11 settembre 2013

Era facile.


Ricordate? Ne cazzeggiavo già lo scorso maggio, e non ero manco uno dei primi a farlo.
Ma, va detto, mai come questa volta gli annunci di Apple dei nuovi iPhone erano stati "telefonati" (l'avete capita? telefonati... ha ha ha).
E del nuovo iPhone C (ecco, il nome l'avevo toppato) si sapeva praticamente tutto da settimane.
E tutto è stato puntualmente confermato (scocca in policarbonato in 5 colori, componentistica dell'iPhone 5 come il processore Apple A6 e il retina display da 4 pollici, fotocamera da 8 megapixel  ed obiettivo a 5 lenti, tagli di memoria da 16 GB e 32 GB).

Quello che non si sapeva con precisione, erano i prezzi di quello che – oramai sembrano secoli fa – era stato definito l'iPhone low-cost.
Fermo restando che per la commercializzazione italiana si dovrà aspettare probabilmente fino a ottobre, sull’Apple Store francese i prezzi del nuovo iPhone 5C da 16 e 32 GB sono rispettivamente di 599 e 699 euro (in Italia potrebbero essere un po' più cari, come avvenuto l'anno o scorso per l’iPhone 5).
E, se eravamo abituati ai prezzi un pelo fuori mercato di Apple, direi proprio che questa è la botta definitiva. A quei prezzi, un telefono di plastica (oh, scusate, "la più bella plastica di sempre") è una follia.
Naturalmente, io ormai sono fuori dalle logiche Apple e non faccio testo... quindi state certi che anche il nuovo nato plasticoso andrà a ruba, e la gente farà le rate (o le farà fare ai suoi genitori) fino al 2016 per portarselo a casa.
E ora, fate ciao al telefonino più lisergico di sempre:

23 commenti:

Cervello Bacato ha detto...

Alla faccia del low cost... Ma vaffanculo và... 200 euro ti porti a casa un buonissimo samsung che sicuramente non ti fa rogne con gli altri dispositivi che non abbiano la stessa marca di quella cazzo di mela...

Anonimo ha detto...

Non è colorato. È fatto.

Angel-A ha detto...

Solo a me dà fastidio agli occhi??.... uahahahahahahah

Marcus ha detto...

No, vabbé... seicento euro per il telefono di Barbie??

Larsen ha detto...

steve non mi era particolarmente simpatico, ma credo che gli abbiano messo qualche tonnellata di cemento sopra la lapide per evitare che, rivoltandosi, potesse spostarla...

stanno ripercorrendo la strada che li ha portati quasi al fallimento... all'epoca degli imac colorati, dei g4 colorati, ecc.ecc.
se c'era una cosa su cui non si poteva avere da ridire riguardo alla mela, era il design... era appunto.

il costo e' solo la goccia che fa traboccare il vaso...

Glauco Silvestri ha detto...

E cosa dire della cover bucherellata a 29 dollari (che diventeranno 29 euro, ovviamente!)?

Hanno messo l'iPhone 5 in un guscio di plastica e l'hanno messo in vendita allo stesso prezzo. Però! In compenso il 5S ha il lettore delle impronte digitali... wow!

Temo che in casa Apple abbiano dimenticato il principio del Think different, e si siano omologati a quanto già fanno tutti gli altri competitor.

PS.
Tizen fa capolino sui Galaxy S4... Che Samsung cominci ad allontanarsi da Android per creare un suo ecomondo isolato come già Apple e Windows stanno tentando di fare?

Magari tra un paio d'anni Android sarà solo sui Motorola, chissà!

Anonimo ha detto...

@glauco:
visto che google s'è comprata motorola (e microsozz la nokia) credo davvero che samsung abbia ogni interesse a tenersi aperta una AMPIA via di fuga...
mi chiedo su cosa stia dormendo sony...

F

LUIGI BICCO ha detto...

E comunque volevo dire: 'sticazzi!

Pensavo costassero molto meno, perché inizialmente li avevano "venduti" come quelli di "fascia economica". Invece sono andati a sostituire quelli classici e il nuovo 5s costa qualcosa tipo 900 euro. Se non ho capito male.

Comunque sono d'accordo con Larsen, con tutti i pregi e i difetti (e una filosofia che personalmente non ho mai condiviso), si vede proprio che Jobs è ormai morto e sepolto.

Ah, e le cover (il design bucherellato e i colori) mi fanno proprio cagare.

pa ha detto...

bhè dai, il giallo è bello! cmq io ho preso l'iphone a luglio (ok, ora puoi disconoscermi) e me lo faccio bastare fino al limite massimo!

Larsen ha detto...

per inciso: se compri un prodotto in policarbonato allo stesso costo di uno in alluminio lavorato, sei un'imbecille... :D (senza mezzi termini).

al momento l'unico erede dell'iphone (a livello di "filosofia e design) e' l'htc one... ovvero e' "bello", la qualita' percepita e' alta... anche se e' di htc.

quanto ad android: google e' un tantino piu' radicata in profondita' nella vita di tutti rispetto a microsoft o apple... ed entrambe usano google per alcuni propri servizi.
se e' vero che e' indifferente per l'utente l'uso di prodotti apple o microsoft (a livello di funzionalita'), e' anche vero che l'uso di servizi google e', oggi, imprescindibile... a meno di usare alternative spesso poco "durature".

Valerio ha detto...

scusate, ma davvero pensavate che la "C" di iPhone 5C fosse da intendere per Cheap? :D

Comunque i prezzi sono in linea con quelli vecchi: all'uscita dell'iPhone 5, questo costava 730€ ed il 4S mi pare 630, siamo quindi sulle stesse cifre. Di che meravigliarsi?

CyberLuke ha detto...

Forse perché mi fai pagare un telefono di plastica come se fosse d'alluminio o di vetro temperato?
O perché mi fai credere che la tua plastica sia più plastica di quella degli altri?

Damiano ha detto...

La cover forata fa molto trans sudamericano, ma va da sè che sarà un sicuro successo commerciale.

BlackBox ha detto...

Io stavo pensando a tutti quelli che (pur senza sapere nulla di preciso né sulle specifiche tecniche, né sulla data effettiva di lancio) si erano già messi in coda qualche giorno giorno fa per acquistare i nuovi iPhone 5S e 5C: chissà come avranno reagito alla notizia che dovranno attendere altri 10 giorni? XD

Alex McNab Girola ha detto...

Ora più che mai rimango fedele alla linea Xperia della Sony...

dactylium ha detto...

Visto in fotografia, e con quella specie di cosa che è iOS 7, appare esteticamente vergognoso...
Il prezzo neppure lo commento.
Ma stiamo davvero parlando della stessa azienda che produce gli iMac e i MBP?
Quanto dovremmo aspettare perché rovinino anche quelle belle macchine?

SSH-001 ha detto...

Apple ha sempre fatto prodotti dal design favoloso, ricordo nel '96 che erano praticamente opere d'arte se paragonate alla concorrenza, però non ne vendevano mezza e la sensazione è che si stia ritornando a qui tempi.
Proprio perchè non vogliono scendere a patti su nulla assottiglieranno sempre più il loro "segmento" di mercato fino quasi a scomparire. Il problema è che stavolta non ci sarà Steve J. a riprenderne le redini.

Larsen ha detto...

non ne vendeva mezza perche' 2 milioni e mezzo di lire per il primo imac (quello a bolla) erano veramente un ladrocinio...
e devo dire che ne hanno cmq spennati parecchi con quegli affari inutilizzabili, facendogli credere di aver comprato un mac, quando in realta' i macintosh erano tutta un'altra faccenda.

Cervello Bacato ha detto...

Volevo commentare il post vecchio, quello in cui ho citato la Diaz. Sono disabilitati i commenti perciò rispondo qui se posso. Il paragone era fatto con le forze dell'ordine, o celerini se preferisci, e per ciò che scatta nella loro testa nel momento in cui pestano a sangue persone anche nel momento in cui sono ''indifese e innocue''. Non è un paragone sul contesto, ma sulla situazione psicologica che induce alla violenza .

Jatucka ha detto...

Cyber, ma una volta non eri uno tra i più accaniti sostenitori Apple (lo dico senza polemica, sia chiaro, solo a giudicare dal numero dei post che dedichi ad Apple e anche dalla "brandizzazione" spinta vista in casa tua dalle foto...)?
Cosa c'è che non ti piace nella nuova linea iPhone?
Te lo chiedo anche perché, deluso dal momdo Android, stavo pensando di passare al mio primo iPhone...

CyberLuke ha detto...

@ Jatucka: uso tuttora prodotti Apple e continuerò a farlo finché fabbricherà roba che funziona bene e che appaghi il mio senso estetico.
Detto ciò, è probabilmente il mio atteggiamento nei suoi confronti che è cambiato negli anni, probabilmente parallelamente alla sua svolta – chiamiamola così – "commerciale".
Le politiche di Apple sono tra le peggiori in circolazione. Ma sono anche comuni alla stragrande maggioranza delle multinazionali al mondo.
Apple, prima ancora di essere la grande e illuminata società che vuole migliorare il mondo, è un'azienda che deve dare conto ai suoi azionisti e generare profitto.
Chi non lo capisce è un ingenuo o è in malafede.
Ad ogni modo, prima di farla troppo lunga, giudico (da sempre) gli iPhone troppo cari per quello che sono (ma questo vale per moltissimi altri prodotti, come una maglietta col baffo Nike venduta a trenta euro, per dire).
Eccettuato il primo modello: la sua carica innovativa era tale che, a sette anni di distanza, tutti i telefoni del mondo gli assomigliano.
Ora, vorrei vedere lo step successivo, che non può essere un nuovo iOS con le icone ridisegnate.
Io punterei sulla Realtà Aumentata o degli smartwatch, ma ho l'impressione che le cose siano un po' stagnanti, non solo in casa Apple.

Tatiana_89 ha detto...

Mah... a me pare che Apple stavolta si sia ispirata platealmente a Nokia, puntando ai colori e al policarbonato (spacciato quasi come una resina preziosissima sgorgante degli alberi di mele della California), visto che ha scelto, oltre allo stesso materiale, anche la stessa cartella colori e forme del Nokia Lumia 620!

Non voglio soffermarmi sull’aspetto dell’iPhone 5C, ma dopo metà presentazione dell’iPhone 5 passata a venerare il robottino che realizzava una ad una le scocche in alluminio, ora hanno speso almeno un quarto d’ora a cercare di convincere il pubblico del fatto che il policarbonato (usato da anni per i telefoni Nokia) è una plastica nobile.

Maura ha detto...

Mi intendo poco di questi iCosi, però spendo una parola per la nuova cover "economica" ideata da Apple per l'iPhone colorato: solo io ho notato che con i soldi necessari a comprare tre cover "colabrodo" si potrebbe acquistare un Nokia Lumia?

Anzi, no, aggiungo anche: il nuovo iPhone 5s, con l'inedita, grezzissima colorazione oro. Non saprei dire se è peggio l’iPhone color oro o il Nokia Lumia osso lucido... ma, visti i prezzi, sembra davvero sia fatto d'oro, e suggerisco come accessorio irrinunciabile una modesta iCatena in oro massiccio da 5 Kg – stile gangster del bronx per assicurarlo al collo...