lunedì 11 novembre 2013

Google Glass, di ciò che sarà.


Google ha annunciato che, entro la fine dell’anno, arriverà una versione rinnovata (almeno dal punto di vista hardware) dei Google Glass, l'oggetto che potrebbe rendere obsolete le squallide scenette di coppie, famiglie e singoli nei ristoranti che non si parlano ma scorrono sguardi e dita sui rispettivi smartphone (forse sostituendole con qualcosa di ancora più inquietante, gente che sembra che sia tornata a guardarsi in faccia ma che in realtà sta scorrendo la sua bacheca Facebook).

Secondo Google anche il design è stato rivisto, ma a me sembra sostanzialmente identico... salvo la presa microUSB sulla destra che offre la possibilità di collegare un auricolare (il modello precedente prevedeva che l'audio venisse trasmesso all'utente direttamente per conduzione ossea, ma tutti i beta tester hanno lamentato un volume troppo basso e praticamente inaudibile in ambienti rumorosi).

Non ho ancora un'opinione precisa su questo aggeggio... ma come hype, direi che se la batte con l'iWatch che i tipi di Joy of Tech non hanno perso l'occasione di perculare nella vignetta qui sotto, e che Luca mi ha aiutato a tradurre per voi.

E chi vivrà, vedrà (QUI uno scenario tanto inquietante quanto realistico).

11 commenti:

CervelloBacato ha detto...

Io non avrei visto male un design molto più simile agli occhiali normali.

La firma cangiante ha detto...

Io sotto sotto spero non prendano mai piede, siamo ormai vicini all'alienzione più completa.

Ylenia Proietti Kuran ha detto...

Se io avessi un paio di Google Glasses li userei per leggere fan fiction ed ebook quando mi pare. Mi piace l'idea di essere da qualche parte e mettermi a leggere fregandomene di tutto e tutti.

Angel-A ha detto...

Per me quando verrà distribuito le cose diventeranno così: due stanno andando in giro, uno ha i Google glass l'altro no:
primo tizio: guarda in alto e fa: "Oh, guarda si è messo a piovere!"
secondo tizio: smanetta un pò con i Google glass, poi fa: "Mi sa che hai ragione, su Meteo.it dice che ci sono buone probabilità di precipitazioni oggi!"
Uahahahahahahah

LUIGI BICCO ha detto...

Beh, le quattro vignette alla fine mi hanno fatto ridere. Per quanto riguarda i Google glass, c'è ancora in giro gente che si chiede a cosa servano davvero. A qualcosa serviranno, presumo.

Io aspetto l'uscita ufficiale dell'iRing, il telecomnado anello della Apple. Non se n'è saputo più nulla. Chissà come mai... :)

Marcus ha detto...

Alcuni dicono che cambieranno i rapporti tra le persone quando tutti indossenno i Google Glass (che tra le altre funzioni hanno una telecamera ed un microfono in grado di registrare tutto ciò che il soggetto sta guardando e ascoltando): secondo costoro, saremo tutti sul chi va là, prima di parlare peseremo bene le parole e diventeremo tutti meno aggressivi per paura delle conseguenze.
Personalmente, non credo che i google glass saranno sto cambiamento epcoale, perchè già adesso vi sono i cell che possono registrare l'audio e il video, di cui l'audio anche se il device è spento :-o , per non parlare dei sistemi di registrazioni occultabili in ogni dove, da una penna a un bottone... senza contare che, almeno appena usciti, costeranno un botto

Francesca ha detto...

Mi fa un po' paura tutta questa tecnologia e questi strumenti che in qualche modo istigano all'alienazione...

D@vide ha detto...

Personalmente penso che siano solo un altro modo, seppur innovativo, per creare un bisogno che non c'è. Ammetto che l'idea di poter scattare foto e girare video senza dare nell'occhio stuzzica il piccolo voyeur che c'è in me, ma come pensate che cambieranno la vita dei restanti 7 miliardi di persone?

Yeeshaval ha detto...

Io invece credo che le abitudini cambieranno, e anche di molto.... non avremo bisogno di presentazioni, ti basterà guardare qualcuno in volto per vedere la sua pagina di facebook o twitter o skype, non saremo più persone, ma dati, semplici file di internet recuperabili in qualsiasi momento, ognuno di noi diventerà possessore degli occhi dello shinigami (cit. "Death note") saremo sempre più prigionieri della nostra società... e arriverà un giorno in cui non potremo neanche più tornare indietro, com'è stato per il cellulare... impensabile oggi non averlo, giusto? e quanto c'è voluto, dieci anni?

BlackBox ha detto...

Secondo me saranno un fiasco pazzesco. E per tre ragioni:
1. troppo invadenti. Stesso problema delle videochiamate con i telefonini quando è stato introdotto lo standard UMTS; ad oggi quanti effettuano videochiamate?
2. evidenti problemi di privacy, da quello che fate in casa con vostra moglie/marito piuttosto che quando battete il vostro pin sulla tastiera di un Bancomat o usate una carta di credito o inserite una password sullo schermo di un computer (certo, la cam si può accendere e spegnere, ma se li usate con la cam spenta che cavolo li portate a fare?);
3. indossarli ed andarci in giro regalerebbe l'aspetto di un buffone anche alla persona più seria e compita del mondo.

Anonimo ha detto...

Tommy, can you hear me?

N.A.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...