venerdì 15 novembre 2013

Le Interviste Bacate: oui, c'est moi.

La cosa bella di quando ti intervistano, è che quando esce non devi stare lì a scrivere il post della giornata: metti un bel link e hai fatto.

Invece il bello dell'approccio di Cervello Bacato è che ti lascia tutto lo spazio che vuoi ed è informale quanto una chiacchierata sul divano a casa di un amico.
Se vi va, fateci un salto, ché il suo blog è pieno di robetta interessante.

7 commenti:

Ultimo ha detto...

Conoscevo il blog di Cervello bacato, è un pazzo, ero sicuro che due come voi prima o poi vi sareste trovati. ;-)

Yeeshaval ha detto...

In effetti il Cervello poteva mordere di più, già che ci si trovava.
E cmq hai ragione da vendere sulla mandria di blogger incazzati e sulle cuoche compulsive.

Federico ha detto...

Le file alle casse.
Dev'esserci una spiegazione scientifica.

CervelloBacato ha detto...

Sono felice che tu ti sia sentito a tuo agio ;)

Neliel ha detto...

Corro a leggerla ^^

Maura ha detto...

Letta, diciamo che per ti conosce non c'è molto di nuovo, ma di certo incuriosirà tanti che non hanno mai fatto un giro da queste parti.

Ariano Geta ha detto...

Conoscevo già il blog, vado a leggere l'intervista.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...