venerdì 31 gennaio 2014

Ma sì, spendiamolo questo milione di dollari.

Di nuovi spot pubblicitari ne escono qualcosa come una dozzina al giorno.
Certe volte sono spot banali, altre volte divertenti, certi diventano virali come QUESTO, certe volte non sono niente di più che compitini ben svolti.

Come mi avete già sentito dire altre volte, quasi sempre è l'idea e non il budget a disposizione che fa la differenza tra uno spot che funziona e che si ricorda (e, magari, anche se non si traduce in un effettivo incremento delle vendite, produce un rafforzamento del brand e dell'immagine di quella marca nell'immaginario comune) e uno che sparisce dalla memoria non appena inizia il programma preferito.

Di spot con grossi budget, ad ogni modo, ce ne sono un mucchio.

Quello che è appena stato rilasciato dall'agenzia americana David& Goliath per la nuova Kia K900 appartiene a questa categoria: pacchiano, esagerato, rutilante. Ma anche ironico, divertente, bello da vedere.
Insomma, mi piace.



PS Questo spot ha una lista di crediti lunga un braccio, quindi se volete leggerli nel dettaglio andate QUI.
PPS Ma quanto s'è inquartato Laurence Fishburne?

venerdì 24 gennaio 2014

Robo-G, recensione


Quando ieri mi si è cancellato un impegno, ho guardato prima il mio Mac con lo schermo acceso che mi ricordava che – ad ogni modo – avevo un lavoro da fare. E poi ho guardato fuori dalla finestra, il solito tempo di merda che a gennaio uno dovrebbe pure aspettarsi ma non per questo significa che mi debba anche piacere.
E poi mi sono ricordato di QUESTO, che l'Istituto Giapponese di Cultura è a dieci minuti di scooter da casa mia e che comunque è un posto talmente bello che se dentro ci fosse una caffetteria mi ci fermerei tutto il giorno a non fare niente e a bearmi dell'architettura giappo, e così ho afferrato il casco e sono andato.

A vedere Robo-G saremo in dieci, così mi posso scegliere il posto che voglio. La sala di proiezione dell'Istituto Giapponese è grande ma ha delle sedie scomode. Un giapponese dietro un laptop seduto su una seggiola uguale alla mia fa partire il film – giuro – alle 17.00 esatte. Da poterci rimettere l'orologio.

Ma, insomma, magari vorrete anche sapere del film.
Che tanto, o ve lo andate a vedere giovedì 30 che lo replicano, o comprate il dvd su eBay o ve lo scaricate (ma non è facile, vi avviso) o sennò ve lo perderete per sempre.
E sarebbe un peccato, perché Robo-G è davvero, davvero "kawaii", se avete dimestichezza col termine.


È, sostanzialmente, una commedia senza troppe pretese con continui rimandi alla cultura giappo, non solo quindi alla robotica (trattata con la leggerezza del caso ma neanche troppo), ma anche ai loro concetti di lavoro, famiglia, aspettative, successo, fallimento. C'è dentro persino il cosplay e l'immancabile studentessa in uniforme. 
Il tutto nobilitato da una scrittura agevole e fluida, perché è in questo ambito, più che in altri, che il film porta a casa il risultato.
Una sceneggiatura che parte da uno spunto classico e abusato (una menzogna che diventa man mano più grande del previsto e al quale diventa quasi impossibile rimediare), mettendo in scena personaggi archetipici (un protagonista in cerca di una rivalsa per sfuggire al ruolo che la società gli ha imposto, alcuni antieroi assolutamente inetti ma proprio per questo immedesimabili), su di un rigido canovaccio in tre atti.

Eppure, non schiodandosi di una virgola da quanto già visto e raccontato, Robo-G è un prodotto onesto, compiuto e ben confezionato, adatto sia a una platea particolarmente giovanile che meno, sempre che abbiate la voglia di divertirvi in maniera genuina e mollare per un po' iperrealismi tarantiniani e truculenze da grande schermo. 

Per quanto la pronuncia giapponese degli attori sia assolutamente spassosa, all'Istituto Giapponese di Cultura il film viene proiettato coi sottotitoli in italiano, quindi niente paura.
Insomma, consigliato.

(E, visto che tanto so che siete pigri, vi riporto qua sotto il programma. Le proiezioni sono tutte gratuite, non so proprio che potreste volere di più.)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...