sabato 17 gennaio 2015

Empowered, volume 6. In fumetteria.

Scommetto che praticamente nessuno di voi, nonostante i miei periodici post che lo osannano, conosce Adam Warren.
Negli ultimi dieci anni ha consegnato al panorama fumettistico mondiale l’anti-supereroina più sexy di sempre, che, incidentalmente, fa pure ridere. La segnalazione dell’uscita di ogni numero della sua Empowered (in Italia pubblicata dalle Edizioni BD) è un atto dovuto.

Questo mese trovate in fumetteria il sesto volume, che contiene, tra le altre, Consigli per le supereroine in difficoltà, una delle storie più spassose che mi sia capitato di leggere da tanto tempo a questa parte. Warren si è inventato un fumetto che non è manga e non è disneyano, non è erotico né di supereroi, ma è più della combinazione di tutti questi generi. I suoi lettori prima si trovano a ridere delle situazioni cui si caccia Empowered e poi vorrebbero portarsela a letto.
Legata, naturalmente.
E non importa se non ve ne frega niente del bondage, questo dovete leggerlo.

@2015 Adam Warren. Tutti i dirirtti riservati.

10 commenti:

zizzithefox ha detto...

Credo di avere letto il terzo volume, non l'ho trovato manco tropp discinto, meno comunque di quanto mi aspettassi (certi manga che non hanno la faccia di dichiararsi hentai sono cento volte più spinti di questo).
Il disegno mi piace, le storie sono un po' arzigogolate e pretestuose, ma è un prodotto interessante.

Anonimo ha detto...

Aspetta.
Ma è lo stesso Adaw Warren di Iron Man: Hypervelocity?

Ettone ha detto...

;) già sai...

CyberLuke ha detto...

@Anonimo: proprio lui. E, sì, lì ha uno stile completamente diverso.
@Ettone: cosa?

izzy ha detto...

Ce l'ho, ma in inglese. Preferisco non capire quasi niente (un sacco slang) piuttosto che aspettare i tempi biblici degli editori italiani e rischiare che interrompano la serie a metà perché in italia non vende quanto vorrebbero.
Non centra niente con emp, ma se ti piacciono i fumetti e la fantascienza, di carino e recente c'é Saga.

LUIGI BICCO ha detto...

Se lo "castri", non rende, e infatti a me su Iron Man: Hypervelocity non era piaciuto. Ma la copertina di questo sesto volume è davvero bella. E anche se secondo me con il passare del tempo Warren ha "virato" in una direzione più mangheggiante (composizione delle tavole, retini, volti), non si può certo dire che il ragazzo non ci sappia fare. La morbidezza del suo tratto è davvero cosa interessante.

CyberLuke ha detto...

@izzy: infatti provai, anni fa, a capirci qualcosa, ma l'inglese che usa Warren è incomprensibile.
Di Saga non so niente, dimmi di più.
@Luigi: Hypervelocity ha il suo perché, ma il genere di Warren è questo. Ci sguazza letteralmente dentro.

Allez ha detto...

Adorabile Emp...

CyberLuke ha detto...

Allez, disegni ancora?

izzy ha detto...

@Cyber
Ah, scusami se non ti ho risposto... purtroppo vengo da anni di pseudo trolling, e per evitare di ricascarci in pratica commento di rado sui blog altrui e se lo faccio è tipo spara e dimentica, commento chiudo la tab e via nell'oblio. Grazie alla rete immagino tu abbia già trovato le risposte alla tua curiosità, quindi inutile che ti faccia perdere tempo. Mi spiace solo essere sembrato maleducato.