mercoledì 14 gennaio 2015

Esperimenti coi pennelli.


Ho scaricato un nuovo set di pennelli per Photoshop (QUI) e stavo sperimentando su una mia foto qualche effetto di scomposizione liquida (sì, sono un egomaniaco, sai che scoperta).
Il risultato mi è garbato abbastanza da usarlo come nuovo banner per il blog.

Il trucco è applicare le "macchie" di vernice con lo strumento Pennello su livelli distinti (e di assegnare un nome a ciascun livello in modo da poterlo ritrovare facilmente, questa è la parte più pallosa) e di creare le scie in maniera coerente, se necessario per mezzo di pennelli personali.
Per questa immagine ho usato una ventina di scie di macchie diverse su altrettanti livelli: i colori sono stati campionati direttamente dalla foto, per creare l'effetto di materia che si liquefa.
Ritocchi in Adobe Illustrator.
Qui sotto, un paio di ingrandimenti per chiarirvi la tecnica usata.

5 commenti:

CREPASCOLO ha detto...

Praticamente Splash Brannigan se i suoi genitori , al posto di Alan Moore & Hilary Barta , fossero stati James Robinson e Tony Harris alla ricerca del Jack Knight / Starman del 21mo secolo. Bravo.

Ariano Geta ha detto...

Ma il merito della bellezza estetica dell'immagine è da attribuire in maggior percentuale al Luca-grafico o al Luca-modello?

Ettone ha detto...

ottimo ;)

Lory84 ha detto...

Spacchi sempre con Photoshop a quel che vedo *____*

Maura ha detto...

La vedrei bene per la pubblicità di un profumo o qualcosa del genere... bella, comunque. Parecchio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...