lunedì 23 febbraio 2015

[Concept] Renault 4 by David Obendorfer


David Obendorfer è uno di quei designer talentuosi e propositivi che qualsiasi centro stile dovrebbe augurarsi di avere nel proprio organico.
I suoi progetti sposano invariabilmente un rigore formale compositivo a sprazzi creativi di quelli "perché non ci ha pensato [nome casa automobilistica a vostro piacere]".
David si è messo in luce tempo fa con alcuni render di un restyling della Fiat 127 che hanno fatto in fretta il giro della Rete (ne avevo parlato QUI), e da allora ho iniziato a seguire più da vicino le sue cose, e quella che vi propongo oggi è un restyling della vecchia Renault 4, automobile quasi completamente scomparsa dalle nostre strade ma indimenticabile nel suo design spartano e funzionale.

Considerata la difficoltà in cui versa da anni l'industria automobilistica, la riproposizione di modelli di successo del passato in chiave moderna potrebbe essere una strada per smuovere un mercato fermo, puntando sulla "spinta emozionale" che – oggi forse meno che una volta, ma ancora – spinge all'acquisto di un bene come l'automobile... specie arrivati a un punto in cui tecnologie e sinergie produttive hanno portato ad un sostanziale livellamento della qualità.
In altre parole, se sotto la carrozzeria bene o male c'è la stessa roba, tanto vale puntare sull'estetica, e ripescare quanto c'è di buono nel passato del proprio marchio, riattualizzandolo e condendo il tutto con una sapiente operazione di marketing (ricordate? Ne parlavo QUI a proposito del pulmino VW).

Nel 1984, proprio Renault condusse esattamente questa operazione, lanciando la sua Supercinque, una ristilizzazione (ad opera del designer Marcello Gandini) della "storica" Renault 5. Ne vendettero così tante che non riuscivano a stare dietro alle richieste.
Io dico che questa neo-Renault 4 avrebbe i numeri.

2 commenti:

Batman ha detto...

...Renault 4, automobile quasi completamente scomparsa dalle nostre strade ma... ancora apprezzatissima in Madagascar.

Ariano Geta ha detto...

Bah, uno di quei casi in cui il restyling di un mito automobilistico mi sembra peggiorativo. La R4 era un mito così come era, allo stesso modo del maggiolino storico della Wolskvagen, che non ha a nulla a che fare con la versione modernizzata.
Invece mi è piaciuta la nuova 500.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...