sabato 9 maggio 2015

In cambio di cosa?


Tradotto liberamente dalle spassose vignette di Joy of Tech.
E, comunque, Apple, dismettere il Magsafe è proprio una gran cazzata, sappilo.

6 commenti:

Giuseppe ha detto...

Sono d'accordissimo, il MagSafe è una di quelle cose entrate di soppiatto nella mia "vita tecnologica" e di cui non potrei più fare a meno. E' necessario però dire che il nuovo Macbook 12 più che un laptop, è una dimostrazione a "chi ce l'ha più lungo" in fatto di innovazione, infatti è uno tra i primi computer a usare il Type C. Vedrai che entro la fine di quest'anno o del prossimo molte altre case produttrici useranno questo approccio.

izzy ha detto...

Innovazione. Un netbook con una sola porta.
Una sola porta.
Una.
Come consumatore mi sentirei preso per il culo. Evidentemente non sono il target di riferimento. Forse mi drogo troppo poco.

Glauco Silvestri ha detto...

Mi ricordano le critiche di quando Apple tolse i floppy drive, e quelle quando tolse la seriale e la parallela per dar spazio a Usb, e ancora quando eliminò il masterizzatore Dvd.
E comunque magsafe c'è ancora, sugli air e sui pro. Non è stata ancora eliminata. Il MacBook, continuo a pensarlo, è la risposta di Apple a chi spingeva per un iPad Pro, e su iPad non c'è magsafe.
La Usb-c sta già prendendo piede su alcuni smartphone Android. Non mi stupirebbe che i prossimi iPhone e iPad la adottino... E mi vien da ricordare tutti quelli che lamentavano la mancanza di una porta usb su iPhone e iPad :-)

Anonimo ha detto...

io, per dire, continuo a pensare che il form factor della lighting fosse mille volte meglio, ma tant'è il mondo ha deciso.
per quanto riguarda il monoportismo, non sono concettualmente contrario: già ora, sul mio air, mi trovo raramente a collegare più di una chiavetta, o un cavetto. tra dropbox, airdroid ed airdrop le necessità di passare sul collegamento fisico sono sempre meno, e, la volta che succede, usare un hub non sarebbe la fine del mondo.
anni fa, quando passai dal pro all'air, mi comprai subito un masterizzatore esterno, ma oggi mi rendo conto che si trattava più di una coperta di Linus che di necessità: le volte che l'ho usato sono senz'altro meno di una l'anno...
in tutto questo però il magsafe non c'entra. quando avevo il vecchio ibook, con connettore a "spinotto", dovevo sempre stare attento a non fargli prendere pieghe strane, a forzarlo, a colpirlo perchè avrebbe significato fottersi la scheda madre e buttare il computer.
da quando ho il magsafe è un'altra vita. si piega? sgancia. si tira? sgancia. per un computer come l'air e come il nuovo mb che fanno della motilità estrema il punto di forza questo arriva ad essere un vantaggio competitivo al momento dell'acquisto.
sui telefoni/tablet è paradossalmente meno importante, perchè se tiro con forza il cavo si sposta/solleva tutto il dispositivo, non si disfa il connettore.

qua sul mb invece ho solo quel connettore e se lo scasso non riesco manco a ricaricare il mac, non dico a collegare la chiavetta.
almeno è un connettore interconnesso e non mi spacca la scheda madre, ma per sostituirlo devo aprire tutto, è un macello.
visto che hanno la tecnologia in casa mi sarei aspettato (anzi, pretendo, per comprarlo al posto dall'air...) una ricarica a induzione come quella dell'orologio...

F

CyberLuke ha detto...

@Glauco: qui non si parla di una tecnologia destinata a diventare obsoleta, come il floppy o la SCSI (anche se resto io a decidere quando e se smetterà di servirmi un drive ottico, e per quanto mi riguarda mi serve ancora).
Il magsafe è (era) una tecnologia di quelle utili oggi come dieci anni fa o tra venti.
La distrazione o l’incidente non hanno tempo, e – lo ripeto e lo sottoscrivo – far sparire un tal Uovo di Colombo tecnologico così, con un colpo di spugna (in cambio di cosa?) è una Cazzata Spaziale.

Matteo ha detto...

Puntano al fatto che se uno lo fa cadere tanto poi se lo ricompra. Possono fare quel che vogliono, avranno sempre milioni di persone che acquistano. Penso però pure un'altra cosa, e cioè che forse il magsafe su un computer così leggero sarebbe stato poco efficiente. Alla fine se è attaccato a un attrezzo di 3 chili e lo strattoni si stacca, ma su 8 etti... magari se lo sarebbe tirato appresso ugualmente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...