lunedì 31 agosto 2015

Due tipi di persone.

A volte mi riconosco nell'immaginetta di destra, altre in quella di sinistra.
E forse non esistono solo due categorie di individui al mondo, ma secondo QUESTO blog sì.

Le sue esemplificazioni sono spassose quanto eleganti e, se siete d'accordo con me, le scorrerete tutte e tornerete periodicamente a cercarne di nuove.

PS Se posizionate la carta igienica col rotolo contro il muro, avete dei seri problemi. Sappiatelo.


10 commenti:

Glauco Silvestri ha detto...

Sono esemplificazioni estreme. Però ben fatte. Manca solo la tavoletta del water. :-D

A seconda dell'immagine, io vado a destra o a sinistra... Tipo: Carta igenica all'esterno, orologio a lancette, milioni di notifiche non lette, tre allarmi, libri disordinati, icone raccolte in cartelle (ma solo alcune, quelle che uso meno, mentre le altre sono sul desktop), tabs, ho una protezione dell'iphone ma è un calzetto, preferisco la tv al vedere i film su pc ma ho un macmini attaccato a un tv, il tost lo taglio in diagonale, metto la data giusta, uso i segnalibri, cambio manuale (ma i miei problemi al ginocchio e le code interminabili mi stanno facendo cambiare idea), mangio la cioccolata a cubetti, uso sia i bastoncini, sia la forchetta, a seconda delle situazioni (con la forchetta si fa prima :-P).

Ariano Geta ha detto...

A ognuno il suo.
Io trovo inaccettabile che certa gente segni i propri progressi nella lettura piegando un lembo della pagina anziché utilizzare un elegante e pratico segnalibro. Per punizione gli piegherei un lembo del kindle o del kobo o del tablet che usano per leggere gli ebook.

paroleperaria ha detto...

Io oscillo tra destra e sinistra... quello del rotolo messo come l'immagine a destra è una mia fissa, per il resto faccio come mi gira al momento :)
Ma non ho capito cosa vogliono dire le due immagini con scritto Lost, che mi sembrano quasi identiche e quelle dei cellulari che mi sembrano identiche senza il quasi :)
p.s. Ariano, io ogni tanto faccio le orecchie ai libri lo ammetto!! :D

CyberLuke ha detto...

@Paroleperaria: se guardi bene, noterai che c'è chi guarda le serie tv sul PC e chi in TV. ;)
E chi mette il bumper (la custodia) al lo smarphone e chi lo lascia "naked".

Ariano Geta ha detto...

Orecchie ai libri? Considero rotta la nostra amicizia sul web.
... Scherzo, eh!
;-P

pa ha detto...

il rotolo lo metto a caso come mi capita in mano al momento. GIURO!c'è qualcun altro che lo mette a caso, giusto per non sentirmi sola?

orologio classico.

odio vedere i numerini delle notifiche.

non uso sveglie.

i libri disordinati.

le app non le raggruppo.

unica finestra per navigare in rete.

custodia molto semplice per l'iphone.

da un paio d'anni le serie tv nel letto, col portatile.

i toast NON LI TAGLIO!

come segnalibro uso una penna o una cartolina.

non mangio tavolette di cioccolato.

bacchette e forchetta, mi servono entrambi.





paroleperaria ha detto...

Luca, grazie per le spiegazioni :)
Ariano: :D

Greta Rauleac ha detto...

Anche io oscillo fra le due. La custodia al telefono è un obbligo per limitare i danni (lo faccio cadere troppe volte), idem per la pellicola allo schermo. Orologio a lancette e minimo 3 sveglie per alzarmi. Come segnalibro uso cartoline e volantini, ma occasionalmente scontrini, penne e confesso... lembo alla pagina!

Dama Arwen ha detto...

Oh, che bello leggere i vostri commenti! Non mi sento sola a saltellare di qua e dì là.
Con Glauco condivido un poì di manie… sì perché per me esiste un solo modo di fare le cose (sono autistico/ossessivo/coompulsiva I know).

- Carta igienica verso l'esterno
- orologio tondo e con lancette vere
- icone senza numerini
- un sacco di allarmi nel telefono (ne uso uno vecchio solo come sveglia, con dentro una sim oramai disattiva ^^"")
- libri rigorosamente ordinati per altezza e per senso di lettura della costa
- unica finestra di navigazione con un sacco di tabs
- custodia per il cellulare (mi cadeva sempre e mi si apriva e saltava via la batteria - non è uno smartphone-)
- io non ho la TV, per cui per forza guardo le cose nel computer…
- i toast o non li taglio o li taglio in diagonale!
- compilo i dati correttamente
- cambio manuale
- tavoletta a quadretti
- bacchette per il sushi!!

Valeria Boffi ha detto...

Ah che bello questo post! :) Avevo visto delle rappresentazione grafiche dello "sdoppiamento delle abitudini" anche da un'altra parte ma al momento mi sfugge dove.
Come Damina sono anche io autistico/ossessivo/compulsiva e anche un po' maniaca del controllo.
E certe cose mi fanno uscire fuori di testa...
Comunque anche io un po' a destra e un po' a sinistra.
Nel seguente modo:

- carta igienica verso l'esterno (anche se nella casa nuova non ho ancora il porta rotolo e quindi il rotolo è in verticale);
- orologio tondo e con lancette vere (anche se attualmente non lo porto);
- icone senza numerini (argh!);
- due sveglie su smartphone ogni 10 minuti;
- libri ordinati per altezza, senso di lettura della costa, argomento (come in biblioteca), autore e alle volte casa editrice;
- unica finestra di navigazione con un sacco di tabs;
- custodia per il cellulare gigante a forma di Minion :P;
- raggruppo le iconcine nelle cartelle;
- TV e anche computer;
- i toast o non li taglio o li taglio sia in diagonale che in verticale ma con angolo di 90° non a caso come nell'immagine;
- compilo i dati correttamente;
- segnalibro (aborro le pieghe sui libri);
- cambio manuale;
- tavoletta smangiucchiata;
- RIGOROSAMENTE bacchette per il sushi.