sabato 5 settembre 2015

Facchino! Facchino!!


Bell Boy è la canzone più teatrale di Quadrophenia.
Parla dell'incontro tra Jimmy e il suo eroe, Ace Face, interpretato da Sting.
Lo riconosce e non gli sembra vero: fa il facchino in un albergo di Brighton. Tutto d'un colpo il suo orgoglio mod viene cancellato dall'aria efficiente (e un pelo servile) con cui porta i bagagli dei turisti.

Bell Boy è una delle rare interpretazioni vocali di Keith Moon. Il suo stile è beffardo, trasforma la sua voce quasi in quella di un personaggio dei cartoni animati e dà un tono paradossale all'avventura di Jimmy a Brighton.

Non sei tu il ragazzo che dettava il passo,
Sfilando davanti a centinaia di facce?
Mi sa che non ti ricordi di me,
Ma io ti seguivo nel 1963.

Ho un buon lavoro e sono rinato,
Dovresti vedermi vestito con la mia uniforme.
Lavoro in un hotel, tutto decorato e luccicante,
Ricordi quel locale dove sfasciammo le porte?

Facchino! Adesso devo correre. 
Facchino! Tengo le mie labbra abbottonate. 
Facchino! Porto queste valigie fuori. 
FacchinoSempre di corsa appresso qualcuno. 
Sai come ci si sente, sempre appresso a qualcuno. 

Nel film, Jimmy ruba la Vespa a Sting, il bell boy. La stessa Vespa con cui percorrerà, nell'ultima, memorabile scena di Quadrophenia, la scogliera dalla quale la lancerà distruggendola.
Il particolare spesso irriso di Jimmy che arriva e fa partire la Vespa di Ace Face con un mazzo di chiavi qualunque è in realtà una citazione molto accurata del periodo in cui le chiavi della Vespa erano praticamente universali e con la tua potevi mettere in moto anche le altre.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Vidi la Vespa di Ace (Sting) al museo Piaggio di Pontedera, e mi tornò subito alla mente quella scena del film.... indimenticabile.

Joyello ha detto...

Andai a vederlo da solo al "Cinema Roma", scomparso cinemino di seconda visione e mi portai, di nascosto, un piccolo registratore a cassette che si usava alla radio per fare le interviste.
Registrai tutto il film (su una C-120) che poi riascoltavo per rivivere il film. Beata Gioventu'! Secondo me se cerco in cantina, quella cassetta c'è ancora! Potrei mettermi a piangere...