venerdì 13 novembre 2015

iPhone 7. Retroconcept.


James Candy è uno che sa usare bene il 3D e ha senso dell'humor.
Quello che vedete (magnificamente) renderizzato qui sopra, è il suo concept di iPhone 7.
Cioè... se fosse stato costruito negli anni ottanta.
Tastiera fisica, commutatori e manopole di alluminio, e un minuscolo tubo catodico (rigorosamente monocromatico) come display.
Le app? Sono installabili dall'utente, esattamente come sugli iPhone attuali... basta inserire il floppy disk nell'apposita feritoia.
Fantasia al potere, signori.

PS Sì, per portarselo in giro non ci sarebbero tasche che tengano. Ma centinaia di produttori asiatici si inventerebbero all'istante zainetti, tracolle e valigette iPhonecompatibili.
E se la cosa vi fa sorridere, vi ricordo che nei primi anni novanta c'era chi andava in giro con QUESTI.

3 commenti:

Larsen ha detto...

pero' e' piu' ibm come design...

CyberLuke ha detto...

Beh, la parte superiore è identica al Macintosh 128K originale. ;)

BlackBox ha detto...

In pratica una cabina telefonica a misura di gatto! XD