lunedì 16 novembre 2015

Terminator Genisys: resetting the future.


Oggi sarò minimale.
Quanto erano belli i primi due Terminator, strutturati, con trame coinvolgenti e personaggi ben caratterizzati?
Un mucchio.
E quanto sono stati deludenti i suoi seguiti, ripetitivi e inutilmente autocitazionisti?
Fin troppo.
L’altro giorno, però sono andato sul market place di Amazon e, nella pericolosissima (per la mia carta di credito) sezione “suggerimenti per i tuoi prossimi acquisti” un titolo attira la mia attenzione:
Terminator Genisys: resetting the future.
Un volume di grande formato e copertina rigida, che descrive le fasi di preproduzione del quinto capitolo della saga del robot assassino più famoso del mondo. Faccio click e butto un'occhiata alla copertina, con scetticismo.
Cosa potrebbe offrirmi di buono qualcosa tratto da Terminator Genisys? È un film brutto! Fa parte del mito, è vero, ma hanno cannato praticamente tutto!
Tanto per tornarci sopra più tardi, lo inserisco nella wishlist.

Poi, l’altro giorno me lo regala Alex... e mi casca la mandibola.
La grafica è eccellente. Oltre centocinquanta pagine, meravigliosamente stampate, di bozzetti preparatori, rendering, disegni, storyboard, foto di scena, il tutto cucito da abbondante testo esplicativo e introdotto da Schwarzy in persona.
In poche parole, un gran bel prodotto editoriale.

E, sì, metteteci anche che sto parlando di un franchise col quale sono praticamente cresciuto e che amo alla follia, ma se siete rimasti delusi dal quinto capitolo della saga almeno quanto me e volete rifarvi gli occhi, non potete perdervi questo volume. Vi costerà come due copie del blu-ray, è vero, ma se dovessi darvi un consiglio, questo sarebbe: scaricatevi il film, se proprio vi è piaciuto, e coi soldi risparmiati compratevi questo libro, che merita.

2 commenti:

Larsen ha detto...

vabbe' :D grazie al piffero... il film magari e' una merdina, ma tutto cio' che sta dietro la preparazione di scenografie (vere o cgi, si parte sempre da bozzetti maestosi) e' da sbavare in ogni caso.

CyberLuke ha detto...

Come sei acida oggi :D