martedì 26 gennaio 2016

Non si può avere tutto.

La solita vecchia storia: le cose belle e buone della vita o sono illegali, o sono immorali o fanno ingrassare (una delle millemila citazioni attribuite a Oscar Wilde).
E, viceversa, quelle brutte e scomode e faticose ci fanno bene.
Oristand è un aggeggio studiato per farci lavorare al computer stando in piedi. 
Passando la maggior parte della vostra giornata seduti (in auto, in ufficio, sul divano) aumenta proporzionalmente il rischio di obesità, diabete, malattie  cardiovascolari, una certa varietà di tumori eccetera eccetera. Ma, semplicemente restando in piedi mentre lavorate, potreste bruciare dalle 500 alle 1000 calorie in più ogni giorno (mica poche).
Oristand serve esattamente a questo.
È – sostanzialmente – un pezzo di cartone che, ripiegato su se stesso, potete portarvi in giro assieme il vostro portatile.

Non servono istruzioni per il montaggio, non ci sono viti o bulloni da serrare e il suo funzionamento è intuitivo ed immediato, accoglie una grande gamma di computer portatili (ma, secondo me, anche un iMac ci sta comodamente, là sopra) e tastiere, è disponibile anche in nero, è fatto completamente di cartone riciclabile e, quando avete finito di lavorare, si ripiega di nuovo e sparisce.
Come potete vedere dal video qui sotto.


Le cattive notizie sono che costa 25 dollari, forse un pelo overpriced per essere solo un pezzo di cartone, e che, a vedersi, non è il massimo.
Però, lo sapete anche voi, non si può avere sempre tutto.
Se vi interessa, lo trovate QUI.

4 commenti:

paroleperaria ha detto...

Però... non male come idea :)

CervelloBacato ha detto...

Vendevano sedie per farci stare comodi. Ora fanno il contrario e inventano aggeggi per far fatica (ancora di più) lavorando. No no no... idea geniale, perché sicuramente avrà il suo mercato, ma preferisco farmi un po' di sport dopo.

izzy ha detto...

Idea carina, ma mi pare inutilizzabile così com'è.
Lo schermo (che sia portatile o imac) è troppo lontano, cosa che ti porta a tirare gli occhi e ingobbirti in avanti (vanificando il proposito di mantenere una postura corretta). Io uso una struttura tubolare a "C". Quindi il ripiano per la tastiera e mouse va dentro la "C", mentre il monitor sopra, di fatto sporgendo verso di te. Non ho fatto altro che tagliare due gambe a un tavolino da tea. Per il "poggiatastiera" mi sono arrangiato con tavole di legno e viti.
Velo pietoso per quanto riguarda il prezzo di sto cartone piegato.

@CervelloBacato
Un po' come dire che invece di smettere di fumare mi fai una corsetta dopo ogni cicca... non è che sia una brutta idea, eh, ma non hai risolto il problema. Se passi otto ore al giorno seduto, non c'è niente che tu possa fare per evitarne i danni.
Poi, "fare fatica"... mo non esageriamo. Dagli operai alle commesse ai netturbini, un sacco di lavori li passi in piedi tutto il giorno. Non mi sembrerebbe una tragedia se si iniziasse a fare così anche negli uffici.

Neliel ha detto...

Il culo di certo ti viene più tonico con questo coso! 😉