martedì 2 febbraio 2016

Perché non mi piace l'Apple Watch, parte 3.

Mi riesce sinceramente difficile capire come possa avere successo un rompicoglioni da polso.
E pure ai ragazzi di Joy of Tech.

6 commenti:

paroleperaria ha detto...

Rompicoglioni da polso... :D :D :D

izzy ha detto...

E così pare che la pensi anche la maggioranza degli apple users, dal momento che vedo un sacco con l'iphone ma nessuno con il coso da polso. Ma dopotutto non conosco le persone fottutamente ricche che rappresentano il target di quel prodotto, quindi boh.

pa ha detto...

no ma infatti per carità.

BlackBox ha detto...

i CONTRO dell'applewatch:
-necessità di uno smartphone (anzi, di un iPhone 6)
-schermo submicroscopico
-tocchi col dito e touchi mezzo schermo
-assolutamente inutile

i PRO:
-fa figo.

Christian ha detto...

Per me l'Apple watch, se proprio qualcuno se lo compra, lo fa più per avere un oggetto apple che per avere un orologio (chi di noi non ha un orologio?), e poi non credo che una persona sana di mente sia disposta a comprare un orologio che funziona parzialmente solo con iPhone e che sicuramente non resisterà per niente per oltre i due-tre anni dopodichè sarà obsoleto.

Lucas Rey ha detto...

Le vendite dell'Apple Watch sono discrete ma non buonissime... e il problema secondo me è solo uno (ho un Watch Sport 42 da una settimana).
Il gadget è sicuramente utile, azzarderei utilissimo, ma sicuramente non indispensabile. Ma soprattutto, per quello che offre, è decisamente troppo caro. Probabilmente se fosse costato intorno ai 300 euro avrebbe avuto sicuramente un mercato più ampio.
(poi, certo, se sei uno infastidito dalle notifiche non è di certo l'oggetto per te). ;)