lunedì 25 aprile 2016

eMac, reinventato.

Se ricordo bene, l'eMac fu l'ultimo Macintosh commercializzato con uno schermo a tubo catodico, un orpello che sembra appartenere a secoli fa... e invece parliamo di un computer dismesso definitivamente nel 2006, soppiantato dall'iMac di terza generazione, il cui form factor è rimasto sostanzialmente invariato fino ai giorni nostri (è solo diventato più sottile e l'alluminio ha preso il posto della plastica).

Tuttavia l'eMac, originariamente concepito per il mercato educational, sfoggiava una linea curata quanto e persino più dei suoi colleghi più costosi: una specie di iMac first generation ristilizzato, con un design a goccia pulitissimo e minimale, che racchiudeva, ben sigillato nel suo impenetrabile guscio di policarbonato bianco ghiaccio, uno schermo da 17 pollici, 128 MB di memoria RAM, un processore G4, una scheda grafica nVidia GeForce2 MX e due altoparlanti stereo da 16 watt. 
Sorprendentemente, costituendo una specie di "tappo" nel listino Apple tra il vecchio iMac e il nuovo, godette di numerosi aggiornamenti, che interessarono la frequenza di clock (portata da 700MHz a 1,42 gigahertz), la scheda grafica, l'adozione di un SuperDrive e di RAM DDR SDRAM.

Oggi, se ne avete uno potete farci girare ancora MacOSX Leopard, e godervi le immagini visualizzate sul suo schermo incredibilmente nitido.
I ragazzi di Curved Lab (da sempre nella mia Top Three da quando si inventarono QUESTA meraviglia alla quale Apple disgraziatamente non diede mai un seguito concreto), hanno fatto persino di più, e hanno immaginato che aspetto avrebbe l'eMac se fosse presentato oggi.

Le sue caratteristiche meramente tecniche sarebbero mutuate dagli attuali iMac, quindi disporrebbe di un Retina display da 17 pollici, doppia fotocamera sul lato anteriore per immagini 3D, display touch, altoparlanti stereo, tre porte USB e connettività Bluetooth... ma, soprattutto sarebbe minimale, languido, citazionista, elegante e un po' snob.
Insomma, un vero Macintosh (e non come QUESTO).

1 commento:

Anonimo ha detto...

bellissimi!


F