domenica 6 novembre 2016

Lucca Comics 2016, il reportage.

Come scrivevo nel post precedente, è stata una bella edizione, graziata da splendide giornate di sole, ottime compagnie, la giusta dose di Sospensione Dalla Realtà e, più in generale, da un'atmosfera molto rilassata.
Venerdì e lunedì sono state giornate perfettamente vivibili dal punto di vista dell'affluenza. Il sabato e la domenica più critici (ma era prevedibile) e comunque non ci sono stati particolari disagi. Personalmente, sono riuscito a godermi la fiera, rinunciando da subito a darmi degli obiettivi precisi e lasciando che il caso mi facesse incontrare chi dovevo... il che, in un sistema chiuso a complessità variabile come il Lucca Comics and Games è, tutto sommato, la cosa più saggia da fare.
Ma avevo promesso di non farla lunga, quindi mi limiterò a una carrellata di foto.

Aperitivo Trek a piazza Napoleone. Ormai è l'appuntamento mondano dell'anno. Puoi trovarci tutti gli ufficiali della Starfleet che si fanno un bicchiere:

Seconda volta "ufficiale" con la 501nesima Legione. Non avrei potuto trovarmi meglio. Facce conosciute e altre nuove di zecca. Bisogna proprio rifarlo.

Quattro giorni di cazzeggio stellare. Puri e semplici. Chi si accontenta di Hallloween si diverte di meno. Fidatevi.

Quest'anno, un po' per scelta, un po' perché la mia posizione era vincolata allo stand, ho girato meno per strade e zona palco, e di certo mi sarò perso qualcosa di valido, ma... ho trovato quest'edizione un po' sottotono per quanto riguarda la proposta cosplay.
Forse è presto per iniziare a parlare di parabola discendente di un fenomeno in continua crescita da dieci anni, ma questa è stata esattamente la mia impressione.
Vi incollo qui giusto qualche foto di amici (e non) tra quelli che mi hanno strappato uno sguardo o un sorriso in più:


Unico acquisto che mi ha stuzzicato da mettere mano al portafogli: il Monolith di Recchioni e Uzzeo.
Si fa leggere in fretta e volentieri, e la veste editoriale è di prima qualità.



Questo, poi, dovete guardarvelo. E, sì, è uno dei tanti video che pigliano per il culo il Lucca Comics e l'inguaribile sovraffollamento fiera, ma se non vi fa ridere mi mangio il cappello.



E anche per quest'anno, questo è più o meno tutto.
Visto? Non è stato poi così tremendo.

6 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Impeccabile come sempre. Mi dispiace non essere riuscito a passare nella zona di San Frediano ma sono stato solo mezza giornata e i tempi erano molto limitati.
Il gruppo delle guerriere Sailor è eccezionale :-D

LUIGI BICCO ha detto...

Nuoooo. L'aperitivo trek in piazza navona :D
Quanti colori. Prima o poi mi piacerebbe tornare a Lucca, ma nella folla davvero non riesco a starci (e per "folla" intendo già una ventina di persone). Però chissà. Intanto il video di Jurassic Park mi ha fatto molto ridere, si. Direi che è abbastanza azzeccato.
P.S.: Ma quello della penultima foto è un tuo cosplay o sei tu in un momento di relax? ;)

CyberLuke ha detto...

@Ariano: sì, capisco. Ci rifaremo a Roma. C'era anche la tua bimba?
@Luigi: al casino lucchese ci si può abituare, dopotutto. Nella penultima foto, sì, mi hanno paparazzato. ;D

Glauco Silvestri ha detto...

Interessante Monolith... Ho sentito che in parallelo al fumetto è stato girato anche un film, e per coincidenza, proprio oggi ho letto un articolo sul film!! :-O

CyberLuke ha detto...

Sono curioso anch'io di vederlo.

Ariano Geta ha detto...

@ Luca : Ovvio che c'era, più che padre e figlia siamo due gemelli siamesi :-D