martedì 15 novembre 2016

L'Xbox segreta di Andrew Kim.


Su questo blog ho già parlato di Andrew Kim, un designer classe 1991 che con la sua reinterpretazione della strategia di branding di Microsoft ottenne un certo successo virale e tutta l'attenzione del colosso di Redmond, che dopo una serie di colloqui lo ha assunto nella sua divisione Xbox, affidandogli il redesign della sua popolare consolle per videogiochi.

Qualche tempo fa, sul suo blog era comparso un lungo post che anticipava i frutti del suo lavoro, e quel post è stato velocemente rimosso... ma in parecchi avevano già salvato la gallery di Andrew, che vi ripropongo per intero.
Lo faccio perché il suo lavoro mi sembra piuttosto buono, ben presentato e molto ragionato, alla sua maniera... anche se, a mio giudizio, non particolarmente ispirato e dall'impronta fin troppo razionalista.
Più valido nei dettagli che nell'insieme.
Più vicino alle cose di Dieter Rams che a quelle di Jonathan Ive.
Tuttavia, il progetto merita un po' di visibilità in più di quanto Microsoft forse non desideri.
Osservate il prototipo e fatevi un'idea vostra.


2 commenti:

ilpalcodellalce ha detto...

Bella, sembra quasi che il futuro delle console sia seguire l'età di chi c'ha giocato da giovane: il design di questa xbox strizza sfacciatamente l'occhiolino al trentenne neo-borghese che si deve arredare casa.

Larsen ha detto...

va che e' praticamente quella in commercio da ormai quasi 4 anni...
nel senso, non e' piu' un prototipo, anche se magari quelle immagini si riferiscono alla fase precedente, e' uscita cosi' com'e' stata disegnata, salvo qualche ovvio e prevedibile adattamento in produzione.