sabato 21 gennaio 2017

Domani, Anzio beach.

Domattina, più di 200 persone in uniforme d'epoca di tutte le parti belligeranti (compreso il sottoscritto), con mezzi militari storici rievocheranno lo storico sbarco degli Alleati presso la spiaggia di Anzio.
L'occasione è buona anche per rileggere più approfonditamente un episodio storico zeppo di dettagli poco o male raccontati: la ridda di ordini e contrordini prima e durante l'operazione, una serie di errori tattici (da ambo le parti), la testa di ponte alleata finita sotto assedio e salvata grazie al loro coraggio disperato (e, sì, anche alla superiorità aerea), un massacro di uomini che Churchill non aveva neanche lontanamente immaginato.

A posteriori, molti hanno pensato (e detto) che Churchill e compagnia con una più intelligente attività politica e di servizi avrebbero potuto stroncare sul nascere la deriva nazifascista (e lo stesso vale per la Prima guerra mondiale, che lasciò l'Europa in uno stato pietoso, economico e morale) senza mandare al macello migliaia di soldati... ma sono discorsi sul filo dell'ucronia, e quindi mi limito a rinnovarvi l'invito: se volete intervenire a fare qualche foto, mi trovate lì.
Qui sotto, un filmato dell'ultima edizione, tanto per farvi capire il mood.


2 commenti:

Uapa ha detto...

Che bello Luca, non sapevo facessero una cosa del genere!!!
Speriamo di poterci essere, con Steve, nelle prossime edizioni, penso proprio ci piacerebbe!

Ariano Geta ha detto...

Sarebbe bello poter davvero riscrivere l'episodio storico anziché limitarsi a rievocarlo...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...