venerdì 16 dicembre 2011

Graphic Wars!

Sono le sette di sera, sono seduto dietro la mia scrivania in agenzia e sto pensando che forse, per una volta, riuscirò ad uscire di qui ad un'ora decente... quando si affaccia il boss nella mia stanza.
"Aspetta ad andartene. Hai presente la convention di [nome gigantesco cliente]?"
Io (alzando un sopracciglio): “Quella che ci sarà tra due settimane, a ridosso di Natale?”
Boss: “Quella. Solo che non ci sarà tra due settimane, ma la prossima. Chiudono anticipatamente gli uffici e così dobbiamo consegnare le grafiche stasera allo stampatore
.
Io: “Ammiro sempre la disinvoltura con la quale dici dobbiamo quando in realtà sono io che devo farmi tutto il culo".
Boss: “Quale segno di buona volontà voglio offrirti un regalo: questo stagista
.
E introduce nella stanza un giovane grafico di belle speranze che abbiamo preso per essere iniziato ai segreti di questo ingrato mestiere.
Giovane Apprendista: “Che cosa ha detto?”
Boss: “È un buon lavoratore e ti servirà bene”.
Giovane Apprendista: “Non è possibile! Questo è il messaggio sbagliato!”
Io: “Ah, bene. Nuove acquisizioni. Sei un co.co.pro, non è vero?
Giovane Apprendista: “Sono Matteo
.
Io: “Rispondi solo "sì" o "no”.
Giovane Apprendista: “Oh be', sì”.
Io: “Bravo! Adesso usa la Forza!”
Giovane Apprendista: “?? In che senso??”
Io: “Dammi una mano a preparare 'ste cavolo di grafiche. Mi pareva troppo bello che erano le sette e il telefono non squillava più".


Dopo un po', si affaccia la centralinista e ci fa: "Noi andiamo a fare l'aperitivo. Venite con noi?"
Io: “No. Abbiamo da fare. E comunque, non ci sarei venuto in quel bar di fighetti con voialtri”.
Segretaria: Brutto idiota, presuntuoso, strapezzente e cafone!”
Io: “Chi è strapezzente?!!”
Sentiamo la porta sbattere e restiamo soli nell'agenzia.
Giovane Apprendista: “Iniziamo subito? Se posso usare il MacPro, dovremmo sbrigarcela in un paio d'ore…”
Io: “Non essere troppo fiero della meraviglia tecnologica che hai sulla scrivania, mio giovane apprendista. La velocità di un MacPro è insignificante in confronto alla potenza della Forza. Come prima cosa, assicuriamoci di avere sulla nostra email un brief che noi stamperemo, possibilmente in doppia copia, con nomi e date ben in evidenza”.
Il discepolo inizia a stampare le email e a spillarle diligentemente, mentre il maestro richiama dal suo hard disk numerosi documenti di Photoshop e di Illustrator.
Giovane Apprendista: “Ehmmm… ma com'è che avere un brief scritto è così importante?”
Io: “Perché il brief scritto dà sicurezza. Esso riempie tutti gli anfratti disponibili ed assicura la continuità tra te e il tuo posto di lavoro, attorno ad ogni layout grafico, fin dentro i desideri del cliente!”
Giovane Apprendista: “Ed è importante?”
Io: “Certo che sì. Senza il brief scritto c’è la paura. La paura porta alla rabbia, la rabbia all’odio e l’odio porta ad usare Windows”.
Giovane Apprendista: “…Ehmmm… pensavo che fosse “porta alla sofferenza”...
Io: “Perché usare Windows non è soffrire?”
Giovane Apprendista: “Uhmmm… Ok...”

I nuovi layout vengono lentamente preparati… quando, all’improvviso l'icona di Entourage nel dock a forma di Morte Nera inizia a saltellare.
Giovane Apprendista: “Aaaaaagh! Adesso che succede?”
Io: “Eccola, è un'email del perfido Darth Account!”
Giovane Apprendista: “Eh?”
Io: “Un account scemo e leccaculo che asseconda ogni ingiustificato capriccio del cliente e lo fa esaudire da noi grafici”.
Giovane Apprendista: “Ed è grave?”
Io: “No, se non ti lasci traviare dal Lato Oscuro e resisti alla sua richiesta di ingrandire ancora il logo”.
Apro l'email e leggo il suo contenuto.
”Hanno cambiato ancora la data della convention. Bisogna correggerla su tutti i materiali declinati. Inviti, cartelline, slide powerpoint, scenografie. Tutto”.
Giovane Apprendista: “Oh, no! Ora non usciremo di qui prima di mezzanotte!”
Io: “Così sicuro sei tu. Sempre per te non può essere fatto. Tu non senti ciò che dico!”
Giovane Apprendista: “Maestro, creare una grafica è una cosa: questo è del tutto diverso!”
Io: “No! Non diverso! Solo diverso in tua mente. Devi disimparare ciò che hai imparato”.
Giovane Apprendista: “D'accordo, ci proverò”.
Io: “No! Provare no. Fare! O non fare. Non c'è provare!”

In un gran aprire e chiudere di documenti e finestre, le correzioni vengono completate su tutte le declinazioni.
Giovane Apprendista: “Sento una vibrazione negativa nella Forza...
Io: “Per forza! Ti sei scordato di ri-tracciare tutte le font sui documenti che abbiamo corretto!”
Giovane Apprendista: “E dobbiamo ritracciarle tutte uno per uno? Non ci riesco, sono troppi!”
Io: “Il numero non conta. Guarda me, giudichi forse me dal numero degli zeri del mio stipendio? Non dovresti farlo infatti, perché mio alleato è la Forza, ed un potente alleato essa è! Illuminati noi siamo, non questo vile denaro!”
Giovane Apprendista: “Tu vuoi l'impossibile! Non posso crederci!”
Io (annuendo grave): “Ecco perché hai fallito”.

Dopo un'altra ora e mezza di attività mouse-Illustrator i pdf sono a posto.
Giovane Apprendista: “Ecco! Abbiamo finito!”
Io: “Aspetta... sento qualcosa... come se tanti file stessero gridando tutti insieme...
Giovane Apprendista (fissando il monitor): “Cacchio! MAILER-DAEMON!! Sono tornati indietro!! La loro casella di posta è piena!!!”
Io: “Non fidarti del computer, segui il tuo istinto...”
Giovane Apprendista: “Ehmmm… (controlla l'indirizzo email e si accorge che era sbagliato. Li rimanda a quello giusto e tutto arriva a destinazione”.
Giovane Apprendista: “Ehi! Ha funzionato!”

A questo punto lo stagista afferra il giubbotto e il casco e si avvia verso l'uscita.
Io: “Giovane apprendista…”
Lui si blocca e si volta a guardarmi.
Io: “Il boss non ti ha mai detto chi sarà il tuo capo per il resto del tuo stage da noi”.
Giovane Apprendista: “Mi ha detto abbastanza: che sarà (nome di altro art)”.
Io (con aria solenne): “No. Io sarò il tuo capo!”
Giovane Apprendista (impallidendo): “No! Non è vero! NON È POSSIBILE!”
Io: “Cerca dentro di te! Tu sai che è vero!”
Giovane Apprendista: “NOOOOOOOO!”

27 commenti:

Matteo Poropat ha detto...

Spettacolo :) appoggio chi dice che oltre a fare grafica dovresti scrivere. Magari il prossimo agile libretto che creerai potrebbe essere una summa graphic art + short stories (in pratica quanto già fai bene pur "cazzeggiando" qua sul blog). A mio parere farebbe davvero furore.

LUIGI BICCO ha detto...

Si però mi aspettavo che tu infilassi allo stagista un casco con il visore abbassato e gli chiedessi di aprire file e modificarli senza poter vedere.

O che cadesse nel lato oscuro usando windows.

I punti di incontro tra Guerre Stellari e il mestiere (Grafiche Stellari?), sarebbero davvero tanti :)

Dama Arwen ha detto...

AHAHAHAHAHAHAHA!!
Sono MORTA (dal ridere)!!!
Però se non sei nerd e/o se non hai visto "L'impero colpisce ancora" si perde l'ironia del post!

elgraeco ha detto...

ahahahah :D
Lo segnalerò in ogni dove!

Hirilaelin ha detto...

Alla tua età, sfasciarti di canne così!
;D

ivO ha detto...

non voglio nemmeno immaginare come potrebbe essere la vita avendo uno scassaminchia come te al di sopra... :)

amaui ha detto...

In effetti come "scassaminchia" penso che non abbia rivali!
Ma secondo me ci fa, e fanno tutti a gara a stare con lui! Forse!?
:D

Glauco Silvestri ha detto...

ahahahahahahah... Grande! Davvero Grande!

sommobuta ha detto...

Ahahahah!
Un capolavoro di post.

Il più grande "EPIC WIN" --> “Certo che sì. Senza il brief scritto c’è la paura. La paura porta alla rabbia, la rabbia all’odio e l’odio porta ad usare Windows”.
Giovane Apprendista: “…Ehmmm… pensavo che fosse “porta alla sofferenza”...
Io: “Perché usare Windows non è soffrire?”

Angelo ha detto...

Sembravi un incrocio tra Yoda e un rappresentante della Apple, meraviglioso!
Mi dispiace non esercitare il mestiere adatto, verrei apposta a Roma a chiederti di entrare a servizio.

Mitvisier ha detto...

Esilarante post. Concordo con Matteo Poropat, dovresti cimentarti anche nella scrittura. Ti viene decisamente bene ;-)

andrea ha detto...

...sei un pazzo!! :-)

Gianluca Santini ha detto...

Questi post sono spettacolari! :D

Anonimo ha detto...

Genio del bene!

Ariano Geta ha detto...

Purtroppo non ho colto tutti i riferimenti (non sono un grafico) ma gli elementi parodistici Jedi sì :-D

gian_74 ha detto...

Molto bravo essere tu. Io sempre sostenuto questo ho.

MAX (a.k.a. Massimo Mazzoni) ha detto...

Chapeau! Sei un grande, mi son messo a ridere da solo come un bischero!!!!

Angel-A ha detto...

Uahahahahahah sei un folle!!!! ^______^
(and the Force may be with you!!!)

Yeeshaval ha detto...

La forza scorre potente in quest'uomo...

Vlao ha detto...

Povero CoCoPRo!!!!

Gripa ha detto...

Capo Guardia Stage:
"Sai usare Photoshop?"

Io:
"Dipende. Si! Credo. Certo!"

Capo Guardia Stage:
"Avrei un lavoro da farti fare."

Io ( imbarazzato emozionato arrossito ) :
"Bene. Grazie. Adesso?"

Capo Guardia Stage ( contemporaneamente al telefono con un cliente ) :

Apri la cartella Vacanze Grecia.
Importa il file Jpg in Photoshop.
Elimina gli occhi rossi alla mia fidanzata.
Grazie.

Io ( dopo due ore e mezzo ):
Finito!

Gripa ha detto...

Testimonianza di un episodio accadutomi
durante uno stage presso uno studio grafico.

Saluti da un tuo nuovo lettore.

Fumettista Esplosivo ha detto...

@ LUIGI BICCO:
AHAHAHAHAHA!!!

E... "AHAHAHAHAHA!" Anche per il post!^^

Mawi ha detto...

Grande. Geniale. Imperdibile.
Praticamente un nuovo genere della narrativa italiana.

Artù ha detto...

Tutta l'esperienza del vero maestro condensata in una paginetta.
Verissimo: senza brief è un attimo smarrire la via.
Verissimo 2: la cazzata si nasconde in ogni piega degli avvenimenti. Come ad esempio l'indirizzo mail scritto male a fine nottata.

Best post of the year!

Mr. Lunastorta ha detto...

AHAHAH! :-)

Luca ha detto...

Mi sembrava di vedere la scena.
Davvero un bel post.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...