mercoledì 11 dicembre 2013

Cinquanta cose prima di andare.


Non so se ci avete fatto caso, ma qualche giorno fa è comparso, giusto qui nella colonnina di destra, un piccolo countdown che significa esattamente quello che c'è scritto: dal prossimo primo gennaio, sospendo a tempo indefinito gli aggiornamenti del blog.
In altre parole, lo chiudo.
I perché sono pochi, ma buoni. Se volete, ve li snocciolo, in ordine rigorosamente sparso:

- ho meno voglia di quando ho iniziato.

- quando inizio a scrivere un post, penso sempre più spesso: ma a qualcuno fregherà qualcosa di quello che sto per dire?

- credo di aver già detto tutto quello che mi sembrava importante. E anche parecchia altra roba meno importante, per non contare i post risibili che, a ragion veduta, erano importanti solo per me.

- sto dirottando altrove la mia attività lavorativa, e questo mi porta via una quantità di tempo incredibile. Tempo che naturalmente, sto sottraendo al blog. E non mi va di tenere in piedi un blog sciatto o con un post la settimana quando va bene.

Quindi, da qui al 31 dicembre, cercherò di mantenerlo aggiornato e curato a modino come spero di avere sempre fatto, dopodiché si chiude (e ne restano comunque altre centinaia di migliaia in giro, alcuni dei quali veramente ottimi e meritevoli di essere seguiti). Per quasi tutti sarà un evento inavvertibile, e ci mancherebbe pure che non fosse così.

Questo non vuol dire che non sia grato a voialtri che, chi silenziosamente, chi meno, mi abbia seguito finora: come ho già detto in tante altre occasioni, siete voi e siete sempre stati voi a dare un senso a tutto questo.
Quindi, grazie. Grazie davvero a tutti, nessuno escluso.

Poi, oh, a riaprire si fa sempre in tempo. Se ritrovo voglia, ispirazione, tempo, cose da dire che valgano la pena di essere dette.
Prima di lasciarci col consueto post del meglio di ogni anno (ma per quello dovrete aspettare il 30 o il 31), ho raccolto qui cinquanta cose che voglio ancora dirvi, che magari sarebbero potuti diventare altrettanti post o magari no, ma vedete, al massimo ci andavo avanti fino a febbraio.


1) Anche se l'ho già detto: sto cambiando lavoro.

2) Sì, resto più o meno nel mio campo. Che è quello di vendere fumo. Con un pelo di stile, si spera.

3) Sono preoccupato.

4) Ma sono pure ottimista, anche se in un modo strano che capisco solo io.

5) Non so se aggiornerò mai Photoshop.

6) Apple. Continuerò a guardare con attenzione la roba che fa uscire, ma non ho intenzione di comprare più niente col logo della mela se non tornerà ad innovare veramente.

7) Situazione politica italiana. Quest'anno, credo di aver capito delle cose. Tutte brutte.

8) Gli idioti, gli ipocriti e i rancorosi esisteranno sempre. Fino all'ultimo giorno dell'umanità. E finché non ci saranno leggi contro l'idiozia, l'ipocrisia e il rancore, dovremo tenerceli. Facciamocene una ragione.

9) Ho capito che sono negato per la cucina. Pazienza.

10) Continuerò a scrivere recensioni per fantascienza.com, almeno finché mi chiederanno di farlo.

11) Continua ad esistere anche il mio tumblr. Il sito, invece, è scaduto il dominio e non l'ho rinnovato. Ma io, non so perché, ho sempre creduto pochissimo nei siti web per promozione personale.

12) Mi piacerebbe, comunque, riaprire un sito web professionale. Chi vuole darmi una mano o anche solo qualche dritta si faccia vivo.

13) Ho iniziato a seguire Akta Manniskor (o Real Humans), è una serie svedese sugli androidi che si svolge ai giorni nostri. Sto solo all'episodio tre, ma me ne sono già innamorato.

14) Ho rivisto Johnny Mnemonic ed è invecchiato malissimo. Ma male male male.

15) Nell'agenda "cose da vedere nel 2014" ci va infilata assolutamente la seconda stagione di Utopia e la terza di Black MIrror. E magari la seconda de Les Revenants.

16) Sto considerando attentamente il car sharing.

17) Luigi, Enrico, Laura. Siete bravi e non ve la tirate. Cosa rara. Restate così.

18) Alex, Germano, Angelo, Davide. Ammiro quello che fate. Davvero. Non smettete.

19) Matteo, invece a te ti voglio bene. Sei migliore della maggior parte della gente che conosco.

20) Ho sempre più voglia di scrivere qualcosa che ancora non so cos'è. Ma so come.

21) Il 2013 non è stato poi così male. È che arrivati a dicembre, tutti gli anni sembrano brutti. Ma non è vero.

22) Le vie per l'inferno sono lastricate di buone intenzioni, dicono. Forse non sempre, ma qualche volta sicuramente.

23) Più osservo i miei gatti, più li invidio.

24) Facebook è un acquario. Non riesco ancora a scorgerne l'evoluzione. Forse non ne ha nessuna possibile, a parte il numero degli iscritti.

25) Se non i Google Glass, i suoi successori porteranno a un cambio di paradigma. Ci scommetto quello che volete.

26) Ho capito che il mondo si divide in chi è genitore (o lo è stato) e chi non lo è (o non lo è ancora). Tutte le altre divisioni sono poca cosa.

27) No, non sto per diventare padre.

28) Il 2014 potrebbe essere l'anno che torno a dare un pugno a qualcuno. In faccia. Forte.

29) Non capisco proprio quelli che preferiscono l'inverno all'estate. Sul serio, avete dei problemi.

30) Prima o poi, subìamo tutti uno scambio di ruoli. È solo questione di tempo.

31) C'è un sacco di gente che ragiona in modo diverso da me. Basta che mi stia alla larga e tutto continuerà ad andare bene.

32) Non so se mi urta più la domanda Cosa fai a capodanno o Cosa hai fatto a capodanno. Sto preparando delle risposte ad hoc. 

33) Non mi fido dei backup sui dvd, sugli hard disk e manco di quelli sul cloud. Continuo a pensare, in maniera retrograda se vi va, che bisogna stampare più roba possibile se la si vuole tramandare nel tempo.

34) La gente, là fuori, è cafona e quel che peggio è incoraggiata ad esserlo. In modi che ad elencarli adesso brucerei tutte le cinquanta cose da dire.

35) Il mio scooter dovrebbe avere la dannata retromarcia. Perché una cosa che pesa duecentoquaranta chili non deve avere la retromarcia?

36) Uno dei miei miti di gioventù era Victor Bergman.

37) La raccolta differenziata non salverà il mondo e nemmeno le lampadine a basso consumo. Non farò mai la raccolta differenziata. Ve lo scordate proprio.

38) C'è una richiesta di approvazione su Facebook che fa spavento.

39) Nel 2014 dovrei fare la parte del cattivo in una produzione parecchio promettente. E, a blog chiuso, non so come farò a farvelo sapere e a bullarmici.

40) Sempre nel 2014, sperimenterò la barba, dopo quasi vent'anni di viso glabro. Ho anche un modello, ma non ve lo dirò mai.

41) Non aprirò un account Twitter. Continuo a chiedermi perché qualcuno dovrebbe trovare interessanti i miei pensieri a botte di 160 caratteri.

42) Perché io non mi diverto a fare cose che sembra divertano molto le persone normali? Perché?

43) Ho concluso che sono più i libri che voglio rileggere che quelli che voglio leggere. È una cosa sbagliata?

44) Apro Facebook. Crostata alla Nutella in forno gnam gnam. Chiudo Facebook.

45) Se mi offrissero abbastanza soldi, farei la maggior parte delle cose che critico negli altri, non tutte ma alcune sì, e questo pensiero mi deprime.

46) È da quando sono piccolo che mi dicono che c'è crisi e che quest'anno, a Natale, solo regali utili. Ma andatevene affanculo.

47) A volte ho difficoltà a mandare subito affanculo la gente. Tentenno quel brevissimo lasso di tempo affinchè mi rompano il cazzo di nuovo.

48) Sappiate che Arianna è una santa dotata di una pazienza sovraumana.

49) Voglio bene a meno persone di una volta, ma il bene complessivo dovrebbe essere rimasto lo stesso (non vedo perché dovrebbe calare). A conti fatti, i superstiti ci hanno guadagnato.

50) Magari lo riapro, il blog, un giorno. Anzi, no.

62 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh spiace, come ti dicevo già nel commento di qualche giorno fa, che tu chiuda questo spazio, ma d'altronde è fisiologico che il rischio banalità, dopo 5 anni di blog, sia consistente e che, giustamente, si pensi di chiudere baracca.
Ti farò un sunto del mio pensiero su questo blog sui commenti dell'ultimo post, quello di chiusura, intanto però ti invito a considerare twitter. è breve, meno impegnativo e consentirà ai tuoi fan di continuare a seguirti. Chiosa sul nuovo lavoro, tanti auguri! Immagino che per lasciare l'agenzia nella quale, ci hai fatto vedere, lavori da un po' ne sia valsa la pena. Meglio così.
In Bocca al lupo, ci si vede su questo blog per altri 20 gg.

Massimiliano

Unknown ha detto...

Oggi, per me, è un giorno MOLTO triste.
Sappilo.
iSDC

Rubin Laja ha detto...

Mi dispiace. Auguri per il futuro.

Ettone ha detto...

Tutte le cose belle finiscono... non voglio essere triste anche se un po' lo sono... Il tuo blog è come leggersi il quotidiano al mattino... Mi mancherà... E lo sai (mandami un indirizzo CACCHIOOOOO).

tornando simpatici:
Sempre nel 2014, sperimenterò la barba, dopo quasi vent'anni di viso glabro. Ho anche un modello, ma non ve lo dirò mai.

Ammettilo che il tuo esempio è IVO ;)

erik ha detto...

Sarà una perdita.
Sono un tuo follower silenzioso e ho sempre ammirato la tua obiettività e sagacia nello scrivere i post, quasi tutti: dalle scorciatoie di Photoshop alle millemila immagini autocelebrative di voi cosplayer che "state a indossà i fumetti."
Un po' mi mancherà questa quotidianità, ma come già scritto, anche le cose belle finiscono.
Per tutto il resto ti faccio un grosso in bocca al lupo o visto che stai a Roma al Pupo-ne o alla lupa, vedi te.
Tanto ci si becca. ;)


Persefone ha detto...

Mi spiace, molto!
Ma lo chiudi proprio nel senso che sparirà del tutto, puf!, o potrò ancora andare a rileggere qualcosa ogni tanto?

Matteo ha detto...

Mi dispiace che tu chiuda, ma se senti di non avere più argomenti è una scelta di grande dignità, piuttosto che diventare la parodia di te stesso. Troppe volte invece di dare un taglio netto ci si lascia andare pian piano a un evanescente anonimato. Ma tu hai troppo stile per questo :)
Però io penso anche che tu qualcosa d'altro lo abbia da dire, quindi perché non tenersi la porta aperta, una volta passata la bufera ;)

Ti ringrazio per il punto 19, e concordo con (quasi) tutti gli altri. Soprattutto quelli su FB :D

Cristiano ha detto...

Peccato, auguri per il futuro
P.s. lascia il blog on-line ci sono degli articoli interessanti che val la pena di leggere tipo i tutorial di PS

Ferruccio Gianola ha detto...

Un grosso augurio per il futuro. Le scelte personali non vanno mai discusse perché credo che una persona intelligente e matura sappia sempre cosa fare :-)

Anonimo ha detto...

Anche io come Erik sono una lettrice silenziosa, ma apprezzo e seguo sempre il tuo blog. Mi dispiace molto per la tua decisione ma capisco perfettamente. Ti ringrazio per i post che mi hai dedicato e per la tua capacità di tirare fuori il lato bello delle persone di cui parli. Sei una splendida persona, imperfetta (come tutti noi), molto sensibile e umana dietro a quell'espressione da tenero stronzetto.

Ciao "Pirletto" ti voglio bene

(non mi firmo nemmeno uahaha)

Giada Pernarella ha detto...

Mi dispiace molto che chiudi il blog. Ho potuto conoscerti meglio tramite questo piccolo spazio oltre che per le fiere .
Lo ammetto, mi piace molto il tuo modo di scrivere quello che pensi e il modo in cui coinvolgi nella lettura.
Non sono passata molte volte è vero, però di tanto in tanto davo un'occhiata a destra e manca. Spero che riaprirai di nuovo un piccolo spazio dove poter scrivere e svagarti con i tuoi pensieri :3

Alex McNab Girola ha detto...

Avevo intuito la tua volontà di chiudere, ventilata in un post recente. Speravo soltanto che fosse una battuta dettata da uno scazzo passeggero.

Il tuo blog è uno di quelli che seguo da più tempo e con più frequenza (vale a dire che lo visito 4-5 volte a settimana).
Adoro il tuo stile, ma questa non è una novità.

Questo angolo di Web mi mancherà, ma non sto a pregarti di non chiudere: se questa è la tua esigenza, è giusto così. Come dici tu, puoi sempre riaprire. Magari fra un mese o due, quando ti sentirai di avere nuove cose da dire.
In ogni modo la mia stima per te è enorme e, visto che tu hai fatto "coming out", dimostrando apprezzamento pubblico per quel che faccio insieme a Davide e Germano, sappi che per me la cosa è assolutamente reciproca.

ilpalcodellalce ha detto...

Ostia!
Anch'io ero lettore silenzioso delle fighezze che scrivevi. Sei proprio un cattivone a chiudere.
E poi come ci si beccherà? Ah, signor, sti omi che devono sempre fare i duri. BAH.

Buon tutto.
Il tuo nuovo lavoro è fare Dredd sulle rotatorie?
C'è bisogno, sti giorni....

Anonimo ha detto...

la tristitudine mi assale.

francina - missMarvel

Larsen ha detto...

in bocca al lupo luca ;-)
fammi magari sapere, se vuoi, per altre vie, che combini di nuovo :D

ciao e grazie.

Glauco Silvestri ha detto...

Magari non commentavo a ogni post, magari a volte non avevo un parere concorde al tuo, ma ho sempre creduto che tu fossi/sei una grande persona.
Mi spiace perdere questo blog. E ammetto che sono molto curioso di sapere cosa nascondi del tuo 2014.
Ti auguro "il meglio, del meglio, del meglio", qualunque cosa esso significa.

E comunque dicembre non è ancora finito, e chissà che qualcosa non cambi, chissà...

I tuoi 50 punti: Li adoro!

Hirilaelin ha detto...

Che dire, Luke, anche a me dispiace, ma è sacrosanto voltare pagine, chiudere e riapire libri come ognuno si sente di fare.

Ci vediamo nella vita reale, tanto. ;)

Dama Arwen ha detto...

Quoto Ettone.
Anche se non ti perdo mica come amico, anche se non aggiornerai il tuo blog.
L'unica cosa che spero è che tu non lo "cancelli" ma lo lasci leggibile a chi come me, ogni tanto, nostalgicamente, si rilegge tuoi vecchi post.
Alcuni perché sono divertenti, altri perché sono utili :-)
Un abbraccio e un in bocca al lupo per tutto!

Dama Arwen ha detto...

Un commento ai punti in cui mi ritrovo al 100%

8) La legalizzazione dell'omicidio salverebbe il mondo

16) anche il car sharing salverà il mondo!

29) E come darti torto! Io son già in letargo mentale e fisico e sono infastidita da tutto a causa del clima.

31) Quoto! Al 200%

32) L'unica cosa sensata per capodanno è andare a letto presto tranquilli o stare in casa di amici come se fosse un sabato sera qualunque: mica bisogna fare PER FORZA qualcosa di idiota o di speciale e butare via soldi in posti orrendi e sovraffolati.

34) Sottoscrivo

35) La Goldwing ce l'ha! :-P

39) Sono curiosa!

42) Io odio e non capisco il 90% delle cose che fa la gente in massa.

43) Cosa normale. Specie per quelli anormali come me che ogni anno patecipano al Trivia su Tolien e si rileggono mezza produzione del Professore per prepararsi a dovere.

49) Chissà se sono tra i pochi!

Jack ha detto...

commento poco ma passo per il tuo blog ogni giorno. mi spiace perché trovo le cose che hai da dire interessanti, sia sul versante professionale/tecnico, sia sul versante umano, sia sul versante fantascientifico, sia sul cosplay (che prima di incontrare il tuo blog nemmeno sapevo che cosa fosse) and so on.
in bocca al lupo per il futuro!

CervelloBacato ha detto...

Accidenti, alla fine ti sei convinto.. però se non senti più nulla da dire meglio così piuttosto che farlo co tro voglia. Se e quando tornerà sono sicuro ti rivedremo, anche se per ora dispiace. Comunque sia mica lo cancelli no?!

Samantha Baldin ha detto...

Nooo! Non sai che dolore che mi dai :( ... mi mancherai moltissimo. Sei come un amico, anche se non ci siamo mai visti dal vivo. :( Sono tanto triste... mi viene da piangere... spero cambierai idea.
Un po' ti capisco, però.
sigh, e ancora sigh.
In bocca al lupo per il nuovo lavoro. Ti auguro di cuore ogni bene e spero lo stesso di sentirti/vederti in giro qualche volta. Ciao

Batman ha detto...

Ti saluto anch'io e ti auguro ogni bene per il nuovo lavoro, Luke.
Leggere questo blog era diventato uno dei riti quotidiani... ma massimo rispetto per la tua decisione.
Ciao
Claudio

Simone Longarini ha detto...

Un vero peccato. Ti seguo sempre volentieri. Ripensaci, sei ancora in tempo.

P.S. apri un account Twitter, non ho voglia di perderti di vista.

-Un Tuo lettore "quasi" silenzioso-

Deb® ha detto...

noooooooooooooooo.... :(

mAs ha detto...

a me resta tanta curiosita'...

Simone Odino ha detto...

Notizia triste. Unica richiesta, sperando di rileggerti più avanti: tieni il blog online, che ci son molti post che non ho ancora letto.... Sigh!

Ariano Geta ha detto...

Che qualcosa non ti stava andando per il verso giusto si capiva, spero che oltre al cambio di lavoro non ci sia altro. E comunque, quando un uomo decide di farsi crescere la barba è sempre un segnale da non sottovalutare...
Ci scherzo su ma mi dispiace davvero. Purtroppo capisco in pieno la (de)motivazione, sto sperimentando qualcosa di simile.
Il mio indirizzo e-mail ce l'hai, per qualunque cosa sono sempre contattabile.

Juan Segundo ha detto...

la barba... mmhh... sì, ti ci vedo proprio! potrai andare in giro dchiarando di arrivare da Orione e nessuno potrà dirti: mavalà! anch'io sono tra quelli che non hanno seguito con costanza, anche perché gli argomenti spesso non mi tangevano più di tanto. ma, lo sai, ho sempre apprezzato il tuo lavoro: professionista lo si è sempre, a prescindere da cosa faccia. non posso che augurarti tante cose buone nella tua nuova... (non voglio dire: 'avventura', sa di frase fatta, quindi mettici quel che vuoi)! TIM

LUIGI BICCO ha detto...

Oi! Stai cambiando mestiere rimanendo nello stesso campo ma non sai se aggiornerai più Photoshop? Mi devo preoccupare per davvero?

Belli i tuoi cinquanta punti. Solo che io il 2013 non vedo l'ora di ficcarlo alle spalle. E poi devo ammettere di essere uno di quelli che non capisci proprio: dipendesse da me, probabilmente, farei calare un inverno perenne sul pianeta e poi andrei in giro in pantaloncini.

Per quanto riguarda il punto 17, ti ringrazio parecchio parecchio. Mi fa davvero piacere che tu abbia questa opinione di me.

Spero che questa tua fase di "passaggio" possa rivelarsi proficua e interessante. Il tuo blog si è sempre rivelato una fonte d'ispirazione e di divertimento ma sulla sua chiusura non dico nulla. Se hai davvero maturato l'idea di staccare ti capisco e non posso che augurarti le cose migliori. Certo sarebbe carino ritrovarti di tanto in tanto da qualche parte. Magari ci si scrive. E alla prima occasione, ci si incontra di nuovo, finalmente.

P.S.: Ma intanto, fino alla fine dell'anno, a voglia a leggere altri post, giusto? ;)

Anonimo ha detto...

Mi dispiace, e mi mancherà il tuo bellissimo blog che ho letto tante volte anche se ho commentato pochissimo

In bocca al lupo per tutto, Luca!!

Silvia B.

Dama Arwen ha detto...

La Barba serve per fare il prossimo Cosplay: dopo Magneto, GANDALF!

XD

Antonio ha detto...

Ciao grande Luca, in bocca al lupo per tutto. Certo sara' un peccato perdere questo blog, soprattutto le avventure con le accounts :)

Un abbraccio.

Antonio

maubarbagallo ha detto...

L'unico blogger che seguo realmente.
e vabbè, in bocca al lupo per tutto!!! :)

Davide Mana ha detto...

Chiudere un blog non significa scomparire - e saperti ancora in giro per la rete sarà una consolazione sufficiente, anche se mi mancheranno le tue riflessioni e la tua arte (sì, c'è qualcuno a cui frega qualcosa dei tuoi post, anche se magari non commenta ;) )
Grazie per l'attestato di stima che è, credimi, davvero reciproca.
Buona caccia, Cyberluke, dovunque tu stia andando.
E divertiti!

Anonimo ha detto...

beh.
mi spiace.
grazie per gli spunti che mi hai dato.
anche se ragioniamo in maniera diversa.

in bocca al lupo.

F

Maura ha detto...

Spiace sempre, come hanno già scritto in tanti, di veder chiudere uno spazio gestito con intelligenza, sensibilità e creatività.
La cosa divertente è che abbiamo gusti diversi praticamente su tutto, ma qui ci passavo sempre a leggere, e spesso a commentare.
Beh, se dovessi cambiare idea, cosa che mi auguro (ma che intuisco dipendere da tante cose), mi troverai sempre tua lettrice.
Un abbraccio

minimalist ha detto...

Hai fatto bene ad aprirlo. Fai bene a chiuderlo.

Semplicemente perché è una cosa che vuoi fare tu.

Tutti dovremmo fare esclusivamente le cose che vogliamo fare.

Angelo Benuzzi ha detto...

Devi fare quello che ritieni giusto, qui come in tutti gli altri posti. Se e quando vorrai, le porte di IFET sono sempre aperte.
28) - carica bene dalla spalla e cerca l'impatto sulle nocche. Non voglio che tu ti rompa una mano.
:-)

sommobuta ha detto...

Ho sempre visto questo blog - e le cose che scrivi - come un punto di riferimento, un modello di come si gestisce uno spazio web in modo piacevole, leggero e divertente.
E ho sempre fatto il buon lurkone.
Spero (blogghisticamente parlando) sia solo un arrivederci, Luca.
La barba è per il cosplay di noialtri barboni, vero? XD

Francesca ha detto...

Molto sinceramente, mi dispiace. Sei una delle prime persone che ho incontrato "qui" e il pensiero che "te ne vai" mi rattrista. Oltretutto mi fa venire in mente il tempo che passa e tutte quelle menate sull'invecchiare, ecc.
Mi mancherà questo spazio.
Un abbraccio, Luca, in bocca al lupo per il nuovo lavoro e nemmeno io mi fido dei backup su CD, DVD, clouds, ecc. ... già sperimentato che a volte non funzionano a dovere (e se non era il backup della sigla dei Puffi, ma serviva davvero, sono guai...).

dactylium ha detto...

Ti sei messo a nudo, ti sei esposto, ci hai messo la faccia, sei stato onesto.
Forse ora hai più necessità di intimità, di chiusura, di discrezione, di riserbo.
Hai scritto molte cose utili, altre divertenti, altrettante curiose, parecchie riflessioni.
Molte le ho sposate, altre non le ho condivise, qualcuna mi avrà persino fatto girare i coglioni.
Addio, e grazie per tutto il pesce.

Gabriele

Lollo ha detto...

è un vero peccato...
a presto IRL luke ;)


Lollo

zaXon ha detto...

"38) C'è una richiesta di approvazione su Facebook che fa spavento." Cavolo se hai centrato nel segno. E' per questo mancherai: semplice ed esaustivo, se ne trova pochissimo di questa roba in giro! Pensa seriamente ad iscriverti a Twitter ti ci vedrei bene! Ciao e buona fortuna!

pa ha detto...

3) non esserlo: sei un fuoriclasse...
7) pure io
9) pure io, ce ne faremo una ragione
20) ecco, su questo, mi ci metterei seriamente.
32) anche "dove vai a ferragosto?" mi tende giusto un pò.
33) leggi il bellissimo libro - intervista di umberto eco sull'argomento
38) fa davvero paura questa cosa...
39) fammelo sapere ti prego!
40) ottima scelta, ma a quel punto devi rasarti i capelli
42) hai scritto questo punto per farti dire che sei una persona speciale. vanitoso!
43) da una certa età in poi capita.
44 / 46 / 48) ma infatti!

Francesca ha detto...

p.s. se ti iscrivi a twitter, mi faccio un account solo per seguire te :)

Moreno Pavanello ha detto...

Ti dico solo questo: tu sei bravo. Se chiuderai, sentirò la tua mancanza.
Il Moro

Damiano ha detto...

Potrei avere il dubbio che tutto sia una "boutade" per caricare il tuo ego a suon di commenti con inviti a continuare , di no lasciare, perch' sei bravo,sei forte , sei originale ecc ecc.

Invece per quel che ti conosco leggendo da più di un anno il tuo blog, hai proprio deciso; meglio così, meglio un ritiro a testa alta, e per decisione consapevolemnte presa ,che un lento e stanco logorio di post vuoti e sporadici.

Comunque sia è stato un piacere leggerti e ammirare il tuo blog.

Angel-A ha detto...

Nooooooooooooooooooooooooo
E' uno scherzo vero?????? O______O

Anonimo ha detto...

Peccato.

Nonu Aspis



P.S.: hai ragione su Apple e Photoshop.

Simone ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Simone ha detto...

Io ho appena parlato di una mia decisione molto simile (chiudere il blog dopo la laurea) e Dama mi ha fatto notare che non ero l'unico.

Che dirti? Tagliando su tantissimi possibili discorsi retorici e probabilmente inutili nei quali potrei lanciarmi, è stato bello leggerti e conoscerti anche di persona, e penso che mi mancherà non trovarti più tra i siti che di tanto in tanto torno a visitare.

Ti faccio un grande in bocca al lupo per il nuovo lavoro, e per tutto.

Simone

claudia ha detto...

d'accordo con 3, 4 e 46. in completo disaccordo con il 37.
e si', mi mancherai molto sul blog.

Anonimo ha detto...

Certo non pensavo che scomparissi così... niente più post sino al 31? :(

Massimiliano

Laura ha detto...

Visto che ho il dono della sintesi e divento timida e sentimentale anche dietro uno schermo, ti dirò solo: grazie mille (per il punto 17, ma anche per tutti i tuoi post) e Buona Fortuna (per tutto quello che farai da qui in poi).
Laura

CyberLuke ha detto...

Non è che volevo sparire così, è che questi giorni sono, come dire?, intensi.
Volevo aggiornare ancora, ma è già tanto se riesco a rispondere qui a voialtri.
@Massimiliano: grazie. Davvero. Rifuggo la banalità, come ben sai, ma le tue parole mi giungono sincere e gradite.
@iSDC: fratello di Mac, avremo altre occasioni.
@Rubin: grazie.
@Ettone: uhm, no, Ivo è un po' troppo Fidel Castro. ;D
@Erik: anche silenzioso va bene. E avere l'attenzione di un professionista come te è già lusinghiero.
@Persefone: immagino che resterà online per un po', poi tolgo il tappo e spariràtutto in un buco nel cyberspazio.
@Matteo: andarsene nel momento di massimo splendore, sempre. Splendore? Ahahahahah
@Cristiano: grazie. Ma presto, anche quei tutorial diverranno obsoleti.
@Ferruccio: ah, mica sempre. :D
@Monik: grazie, pirletta. :-*
@Giada: chissà, non si può mai dire. Nel frattempo, tu e io avremo altri territori su cui reincontarci.
@Alex: grazie. Insomma, lo sai.
@Alce: grazie anche del tuo silenzioso seguito. Interventi arguti come i tuoi avrebbero aggiunto qualcosa in più a questo spazio, ma tu, no, stitico di parole. È colpa tua se chiudo. ;D
@Ms Marvel: sopravviverai. Hai pure i superpoteri.
@Larsen: ma certo, contaci.
@Glauco: grazie. È reciproco.
@Hirilaelin: tieniti pronta per la tombola sòla.
@Dama Arwen: come detto, resterà online, ma non per sempre. I blog zombie mi hanno sempre messo tristezza. E, sì, so che per molti versi io e te siamo separati alla nascita. Quanto al punto 49, certo che sì. :)
E, no, uhm, Gandalf non è nei miei programmi.
@Jack: magari t'è venuta la voglia di fare cosplay. ;)
@Cervello Bacato: eh, era nell'aria già quando ci siamo sentiti.
@Samantha: no dry. Per tanti buoni motivi. ;)
@Claudio/Batman: grazie. :)
@Simone Longarini: Twitter… boh. Ci penso.
@Deb®: dài, su. ;)
@mAs: per cosa?
@Simone Odino: sì, ma non sempre. Vedi sopra.
@Ariano: ci sentiamo senz'altro. ;)
@Juan Segundo: non voglio neanche chiederti cosa non ti interessasse di quello che dicevo. :D
@Luigi: ah, sei un amante dell'inverno, delle dita congelate, dei raffreddori, del vento che taglia la facce, delle gambe delle donne nascoste da pantalonacci imbottiti. Contento tu.
E, sì, alla prossima puntata a Torino ci si vede eccome.
@Silvia B: grazie. :)
@Antonio: ti sei fatto delle gran risate alle mie spalle, eh?
@Maurabagallo: è un onore. Ciao.
@Davide Mana: "arte" è sempre una parola grossa, molto grossa. E grazie per i tuoi auguri.
@F (ma "F" cosa?): è stato un piacere.
@Maura: quando è il momento, lo capisci. ;)
@Minimalist: eh, dovremmo. Già.
@Angelo Benuzzi: grazie della disponibilità. Ne approfitterò.
@Sommobuta: le tue parole, da blogger di lunga data e di "elevata frequentazione" mi arrivano oltremodo gradite.
Quanto ai cosplay barbuti, mi sa che i personaggi papabili sono pochissimi. ;)
@Francesca: continua così. ;) E grazie.
@Dactylium: era quello che volevo.
@Lollo: ma certo.
@zaXon: sì, ci penserò. Grazie.
@pa: eh.
@Moreno Pavanello: grazie. Veramente.
@Damiano: niente boutade. E grazie a te.
@Angel-A: no. ;D
@Nonu Aspis: dovresti aprirlo tu, un blog. Io ti seguirei.
@Simone: ci si vede. Magari a giorni. ;)
@Claudia: avremo altre vie.
@Laura: dovere. ;)

Lady Simmons ha detto...

Uno shock.
Ecco come l'ho presa. Un posto dove c'è un creativo che scrive egregiamente, e fa con Photoshop cose che noi umani possiamo solo immaginare, un blog dove si può leggere di cinema, fantascienza, sise, cosplay, design con una intelligenza rara, bhè questo fottuto blog mi mancherà.
Ed io comprendo tutte le tue ragioni, ma spero EGOISTICAMENTE che un giorno ti ripigli la voglia.

E comunquer "38) C'è una richiesta di approvazione su Facebook che fa spavento".

Concordo, che fa spavento.

Cyberluke, mi mancherà questo blog, tanto.

Enrico ha detto...

Sono felice che tu te ne vada.
Non ho mai capito quelli che dicono con disprezzo "Sei cambiato". "Certo che sono cambiato, ho vissuto!" Credo che cambiare sia giusto. Avere quarant'anni e la testa di un sedicenne non va bene. E credo che sia giusto crescere, cercando magari di non farsi inacidire troppo dalla vita di tutti i giorni.
Quindi sono contento che tu te ne vada, che ti metta a fare altro, che continui a vivere, che continui a crescere.

Ecco, ho scritto un pensiero filosofeggiante alla Fabio Volo (che odio) mentre volevo solo dire "Dallo quel pugno. In faccia. Forte. Forte davvero!" C'è sempre qualcuno che se lo merita. Tutti ce lo meritiamo almeno una volta nella vita.

Anonimo ha detto...

Grazie per il bellissimo complimento!
Per un attimo, mi è parso persino possibile farlo.

Mi dispiace che la "comunità" che si era aggregata qui intorno (pur evanescente) si disperderà. Era già successo con PSD Revolution e, tutto sommato, il tuo blog aveva contribuito a mantenere ancora un po' i contatti... panta rei.

Tanti Auguri.

N.A.

Simone Avella ha detto...

Il miglior blog in circolazione che chiude...
meglio chiudere l'internet!
almeno per oggi

-tristezza-

Riccardo Sabatini ha detto...

Fan silenzioso da anni ma ci tengo a lasciare questo saluto. Mi mancherai, ogni tanto comunque passerò per vedere se sarai tornato sui tuoi passi. Rosicata finale, hai fatto diversi posts sui curriculums grafici, il mio se cerchi su Google "graphic resume" è la prima immagine che si vede, e non mi hai mai inculato di striscio ( tipuoi rifare su http://riccardosabatini.com/ ce ne sono due versioni, 2011 la più famosa e quello del 2013 che è animata). Poi magari sta tacca da segnare lasciamela vergine, me la sarei dovuta meritare meglio. La lista, come tanti altri post ad elenco che hai fatto, contiene tanto te e le tue vicissitudini alle quali ci siamo affezionati, e tante pillolette di saggezza che ci hai dispensato, dall'imparare ad apprezzare le cosplayers pin up e altri canoni di bellezza che non fanno dell'eleganza la loro bandiera, al tecnoreporter, alle recensioni (troppo spesso di serie che non di film ma a me fanno meno sugo ma comunque vada degustibus) al wannabe killer seriale di accounts che ancora non sono riuscite a mettersi in testa che un file di stampa con immagini raster a 72 dpi non va bene, al cyberguru che ho letto durante questi anni.
Tanto sono fregnacce, e a febbraio massimo uscirai con il post CYBERLUKE IS BACK (vi sono mancato eh?)
Garantito come la nuova CS annuale. Ciao.

Riccardo

Mr. Lunastorta ha detto...

Che brutta notizia!

Ma d'altronde nella vita ogni cosa ha il suo tempo, anche un blog. Grazie per averci intrattenuto/fatto divertire/fatto riflettere per tutti questi anni! ;)