sabato 28 dicembre 2013

[Recensione]Spaghetti Story


Spaghetti Story è un film indipendente italiano a basso budget (sì, più basso di quanto vi stiate immaginando in questo momento): niente major, Rai Cinema,  Medusa, Fandango e neanche i contributi ministeriali spesso erogati a sproposito per produzioni in stile fiction pensate già in origine per il passaggio televisivo.
Di solito, i film indipendenti soffrono di tutta una serie di limiti che ne pregiudicano la scrittura e il girato: ambizioni narrative limitate, pochi esterni, esiguo numero di attori e tutta una serie di espedienti più o meno efficaci per mascherarne le varie mancanze… invece la prima, bella sorpresa, è che Spaghetti Story riesce a sembrare – e in definitiva, ad essere – una piccola opera autoriale girata con tutti i mezzi necessari a raccontare una storia: ha una discreta qualità video (è stato girato con una Canon 5D Mark II e una lente da 50 mm), ha un cast azzeccatissimo, parecchie riprese in esterni (quasi completamente Roma e dintorni, anche se la precisa scelta di mantenere ridotta la profondità di campo impedisce di distinguere le location), ha dialoghi da antologia, ritmo, parecchie scene spassose e ti resta la voglia di vedere ancora i personaggi recitare.
Insomma, un altro pianeta rispetto i cinepanettoni di Parenti o Vanzina dai budget multimilionari e strapieni di attori noti che per pagarsi le tasse sulla seconda o terza o quarta casa si prestano a copioni scritti letteralmente col culo), ma anche parecchio distante dai Virzì o dai Verdone di turno che, chi prima chi dopo, si sono asserviti alle logiche di un certo mercato.

Ovvio che alcune imperfezioni ci sono e che, qualche volta, emergono i confini di una produzione limata fino all'osso… ma ricordo che in sala ci vengono propinati continuamente prodotti infinitamente peggiori, vergognosamente costosi e carichi di supponenza, e questo Spaghetti Story, se riuscirete a trovare una sala in cui è distribuito, vi divertirà e vi intratterrà il giusto e contemporaneamente incoraggerà un certo tipo di cinema che vuole e può coesistere con le realtà più altisonanti.
Insomma... dategli una chance.

2 commenti:

LUIGI BICCO ha detto...

E intanto, anche se quell'orologino lì segna ormai la triste chiusura di questo blog, in barba ai suoi austeri zero zero due punti zero zero ecc. ecc., ti auguro una magnifica ripartenza. Che di grandi ripartenze ce ne dovrebbero essere almeno cinque o sei l'anno, mica una :)

Un abbraccio, Luca.
Tantissime belle cose.

Techmania Salerno ha detto...

“Spaghetti story a Battipaglia: Techmania proietta la cultura per una generazione che non ha voce “

Techmania, sempre attenta agli aspetti culturali ed in sintonia con i giovani del territorio, è orgogliosa di annunciare la proiezione del film “Spaghetti story” a Battipaglia.

L’azienda dei “maniaci della tecnologia”, infatti, organizza e sponsorizza la proiezione gratuita del film del regista battipagliese Ciro De Caro per venerdì 21 Febbraio alle ore 20.00 presso il cinema “Bertoni”.

“Con il nostro reparto di comunicazione e marketing abbiamo ritenuto opportuno sviluppare tale iniziativa sia per rendere omaggio ad un nostro concittadino che si è distinto nella regia di questo film che sta riscuotendo grande successo a livello nazionale ed internazionale, sia per soddisfare, nel nostro piccolo, la voglia di cinema di tanti giovani della nostra città che sono costretti a recarsi nei comuni limitrofi per vedere le ultime pellicole” commenta Andrea Milite. “Colgo l’occasione per ringraziare Ciro De Caro e Massimo Righetti di Distribuzione indipendente per aver dato la loro disponibilità” aggiunge l’amministratore di Techmania.

“Sono particolarmente felice, emozionato e orgoglioso che Spaghetti Story, il mio primo film, venga presentato, finalmente, anche a Battipaglia. E' un film che ha rappresentato l'Italia, come unico film italiano nei concorsi di alcuni dei festival più prestigiosi al mondo, come Mosca e Reykjavik, è stato presentato a Honk Kong, a Cracovia, a Dhaka ed è uscito in tutta Italia, eppure, presentarlo a Battipaglia, il posto dove sono cresciuto e dove ho le mie radici mi emoziona in maniera particolare” spiega il regista Ciro De Caro che sottolinea: “Sono felice all'idea che gli amici di una vita, i parenti e tutti i miei concittadini potranno vedere Spaghetti Story al cinema. Grazie a chi ha reso possibile tutto questo e grazie a Battipaglia”.

Al termine della proiezione si terrà, inoltre, un dibattito che vedrà la partecipazione anche di alcuni attori del film.

I biglietti della serata del 21 Febbraio, di cui è fautore il Sen. Roberto Napoli, saranno offerti da Techmania e potranno essere ritirati gratuitamente presso lo store in via Brodolini 24 dalle 15.30 di lunedì 10 Febbraio alle 20.00 di mercoledì 19 Febbraio (fino ad esaurimento posti).

Il film sarà proiettato al cinema Bertoni anche nei giorni 22 e 23 Febbraio (due proiezioni al giorno, una alle 19.00, una alle 21.00). I biglietti per assistere agli spettacoli di sabato e domenica potranno essere acquistati direttamente presso il botteghino del cinema al costo di 6 euro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...