domenica 14 luglio 2019

Lio e le banana split.

Questa se la ricordano solo gli over 40.
Lio non mi ha mai fatto impazzire, né per l'aspetto, né per il look, e nemmeno l'ho mai trovata particolarmente talentuosa.
Ma Dan Lacksman – fondatore dei Telex e con un curriculum lungo un braccio – nel 1978 o da quelle parti intravide nella ragazzina portoghese naturalizzata belga il pezzo mancante per uno dei primissimi "prodotti" musicali più o meno ben progettati che da lì a pochi anni avrebbero letteralmente invaso la scena musicale pop: l'album omonimo di debutto di Lio era in pratica un LP dei Telex – quindi leggero e piacevole come un mojito ma sorretto dalla migliore elettronica analogica dei tempi – cantato dalla ninfetta che stava seducendo tutti e finiva su tutte le copertine.

Il vertice della sua carriera Lio lo toccò coi primi due album, che vendettero sfracelli nei primissimi anni ottanta, per poi andare a svanire in una serie di progetti musicali poco incisivi (è apparsa anche come attrice in una ventina di pellicole francesi, nessuna delle quali mai distribuita in Italia), e anche il remix di Le Banana Split che cercò di rilanciare nel 1995 è una roba del tutto dimenticabile.
Quello che non mi va di dimenticare, invece, è la sua versione originale, nonsense, plasticosa, electro: salutava e annunciava uno dei decenni più colorati del secolo, e ve la ripropongo in questa esibizione (rigorosamente in playback) dell'epoca.

Ça me déplairait pas que tu m'embrasses / na na na
Mais faut saisir ta chance avant qu'elle passe / na na na
Si tu cherches un truc pour briser la glace / banana / banana / banana
C'est le dessert que sert l'abominable homme des neiges
À l'abominable enfant teenage, un amour de dessert

C'est le dessert que sert l'abominable homme des neiges
À l'abominable enfant teenage, un amour de dessert
Banana na banana na, banana split, hmm!

Les cerises confites sont des lipsticks /na na na
Qui laissent des marques rouges sur l'Antarctique /na na na
Et pour le faire fondre une tactique / banana banana banana

(Refrain)

Baisers givrés sur les montagnes blanches / na na na
On dirait que les choses se déclenchent / na na na
La chantilly s'écroule en avalanche / banana banana banana



3 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Me la ricordo. Onestamente, più per l'estetica che per la musica.

Glauco Silvestri ha detto...

Oddio... Ero piccolo. Ricordo che mi feci comprare la cassetta dai miei genitori. Il suo primo album. Ero un bimbo e quella musica mi divertiva... Ma ho ricordi vaghissimi di questa ragazza. :-O

Moz O'Clock - nerdblog retro & pop ha detto...

Non la ricordavo... l'onda di questa canzone probabilmente era già terminata quando sono nato, si vede...

Moz-

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...