martedì 24 febbraio 2009

Rebranding, 3: Lancia

Non so ricordate QUESTO post.
Beh, potete farne un copia-e-incolla... tutto quello che scrivevo sul restyling del logo Fiat, vale fino all'ultima parola per quello Lancia.
E, sì, lo so che il restyling è vecchio già di quasi due anni, ma oggi ho avuto tempo e modo di ripescarlo, e dargli un'occhiata più approfondita.
Ferme restando le mie considerazioni sul rebranding operato da Fiat, aggiungo che:
• Anche qui è stato fatto largo uso di riflessi e cromature, usatissime negli ultimi anni in qualsiasi presentazione per gettare un po' di fumo negli occhi... ma diciamo che si tratta di un peccato veniale.
• Nel vecchio logo, il cognome Lancia era su una bandiera sorretta (guarda che caso) da una lancia. Qualcuno deve aver pensato: "Ma che ci facciamo con quella lancia? buttiamola!".
Ora aspetto il nuovo logo Ferrari senza un cavallino rampante.
• Sempre confrontando il nuovo logo col vecchio... che fine ha fatto lo storico volante a quattro razze Lancia? Sparito, sostituito da un elemento circolare con due aculei che, se nella testa del designer dovrebbero richiamare la punta della lancia, sono talmente decontestualizzati e pretestuosi da risultare indecifrabili.
In altre parole, che ci fanno lì quei due canini appuntiti? 
Insomma, se proprio si vuole rinnovare... perché non migliorare invece di peggiorare?
L'industria automobilistica italiana ha un patrimonio inestimabile di tradizione che andrebbe valorizzato... e invece qui sembra si cerchi di assomigliare a un qualsiasi produttore coreano (con tutto il rispetto per quel laboriosissimo popolo).
Se proprio si voleva semplificare, potevano anche non sacrificare il principale elemento grafico e reintegrarlo, magari in una soluzione come questa qui sotto, che mi sono divertito a ipotizzare... Voi che dite?

6 commenti:

Nicla ha detto...

OT:
riporto anche di qui...

scusa scusa scusa!
sono imperdonabile! mi sono dimenticata gli auguri!

:(

...la mia testa è staccata dal corpo...

Cryz ha detto...

Come non quotarti.. :D

Anonimo ha detto...

quoto tutto luca... :(
e pensa che quell'aborto, come quello fiat, dev'essere stato pagato mica poco...

il tuo e' sicuramente piu' centrato nel rispetto della memoria storica del marchio.

io poi sono legatissimo alle eccellenze italiane... anche se ormai sono storia.

lancia e' stata una di queste, prima della farsa dopo l'ingresso in fiat...

larsen

CyberLuke ha detto...

@Nicla: tranquilla, quest'anno ho scelto di far passare la cosa un po' sotto silenzio! ;)

@Cryz & Larsen: grazie della condivisione e dei complimenti... ;) In realtà, il nuovo logo Lancia di per sé non è orrendo, ma la stilizzazione operata è dissennata e ingiustificata, con tutti i pezzi che si sono persi per strada.
Cmq, se Lancia lo vuole, il mio logo è in vendita. ;D

spasquini ha detto...

Condivido i commenti sulla stilizzazione estrema operata da Lancia, però il tuo logo ha un grosso difetto. Non è realizzabile "esattamente" come l'hai progettato, sul fronte delle auto.
Cioè, il nuovo logo Lancia è anche pensato in funzione di uno stampo plastico o metallico, dove i riflessi cromati sono effettivamente causa di superfici cromate, mentre la scritta è inglobata in una superficie smaltata blu.

Il tuo invece, ha la lancia sovrapposta al cerchio esterno, così come al profilo della bandiera, cosa poco pratica in uno stampo termoplastico.

Diciamo che l'ideale, come sempre, sta in mezzo alle due soluzioni.

;)

CyberLuke ha detto...

Ottima osservazione, Sauro... ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...