venerdì 26 febbraio 2016

7 suggerimenti per ottenere un lavoro full time.


La vita del freelance non è senza pensieri, come avrete capito da soli.
Iniziare a lavorare quando se ne ha voglia, concedersi lunghe pause pranzo o addirittura weekend lunghi, e saltare i lunedì sono tutte cose fighe, ma perdono di colpo importanza quando il proprietario di casa o la banca vi chiedono i soldi dell'affitto o del mutuo, o quando avete bisogno di nuovi pneumatici per la moto o di cure dentistiche.
Improvvisamente, la rete di sicurezza di uno stipendio fisso inizia a mostrare tutto il suo fascino. Avete bisogno di un lavoro sicuro nel settore e in fretta.
Inutile ripetervi che le opportunità in questo senso sono andate via via diminuendo negli ultimi anni, e la situazione non accenna a migliorare.
Tuttavia, per ottenere un lavoro fisso provate a seguire questi consigli e sperare in un colpo di fortuna, a volte capita.

1) Partiamo dalle ovvietà: tenete costantemente d’occhio gli annunci della stampa o dei siti web di settore e siate pronti a inviare il vostro portfolio e il curriculum vitae con un preavviso minimo.
Do per scontato, se avete letto gli altri post di questa sere, che sappiate già come farvene uno a regola d'arte.

2) Se siete alla ricerca di un lavoro a tempo pieno, contattate le case editrici e le aziende che producono biglietti di auguri: anche se in flessione, è un settore che tiene ancora duro e dà lavoro a tanti professionisti. Scrivete una lettera di accompagnamento in cui vi presentate e descrivete esperienza e competenza. e fatela seguire ad una telefonata.

3) Se ottenete un colloquio, recatevi all'appuntamento in orario e in ordine e scoprite il maggior numero possibile di informazioni sull'azienda. Ponete domande intelligenti e mostratevi interessati. Si tratta di suggerimenti piuttosto ovvi e più volte ripetuti su questo blog, ma spesso sottovalutati. 

4) Proponetevi di lavorare a tempo determinato, per fare esperienza. È una scelta obbligata se siete freschi di scuola. Non percepirete uno stipendio elevato, ma vi farete le ossa e alla peggio avrete aggiunto qualche progetto al vostro portfolio con cui spendervi meglio al prossimo colloquio.

5) Una volta assunti, date prova di essere talmente bravi da indurre lo studio a pregarvi di restare. Non protestate se gli orari di lavoro vi sembrano eccessivamente lunghi: nella pubblicità e nel design è così da sempre, non cadete dalle nuvole. Piuttosto, fatevi notare, ponete domande e proponetevi di aiutare gli altri con delle presentazioni.

6) Se desiderate lavorare presso una grossa società ma prima volete approfondire la conoscenza del settore, cercate un incarico come stagista presso un'agenzia più piccola. Magari non beccherete più di un misero rimborso spese, ma conoscerete molti designer e clienti e assisterete a tutto il percorso del progetto, dalla fase ideativa al completamento. Non restate a lungo nello stesso posto. Accumulate più esperienze possibili in posti diversi e poi tentate il grande salto.

7) Tenete traccia di tutti i contatti presi sia durante la ricerca che dopo aver ottenuto il lavoro: la lista si rivelerà preziosa. Tutti i designer e i creativi hanno i propri stampatori e luoghi in cui reperire materiali di riferimento, e col tempo il vostro elenco inizierà a crescere. Tenete in ordine e aggiornati i vostri contatti: una proposta più continuativa potrebbe provenire proprio da loro.

Nessun commento: